Come e dove si applicano gli adesivi per moto

È molto importante conoscere gli accorgimenti necessari per l’applicazione degli adesivi per moto affinché la loro durata si prolunghi nel corso del tempo.

Scegliere gli adesivi per la propria moto è solo il primo passo di un processo più lungo ed elaborato finalizzato al miglioramento della grafica e della resa estetica della propria due ruote. È molto importante conoscere tutti gli accorgimenti necessari per l’applicazione delle grafiche, affinché possa essere assicurato un risultato ottimo sotto tutti i punti di vista facendo in modo che la durata degli adesivi si prolunghi nel corso del tempo. Non è molto difficile applicare gli adesivi per moto, ma è importante sapere come fare per ottenere un risultato efficace.

Se non si ha manualità e conoscenza dei materiali, il consiglio è quello di rivolgersi direttamente ad un carrozziere o ad installatore qualificato.

Quali parti devono essere protette

In una moto, non tutte le parti richiedono lo stesso livello di protezione, nel senso che ce ne sono alcune che necessitano di alcune accortezze in più. Una specifica attenzione, per esempio, deve essere riservata alla zona del serbatoio, dal momento che si tratta di una delle parti più esposte a sfregamenti o graffi. Ecco, quindi, che occorre badare alle protezioni laterali, al battitacco, al tappo del serbatoio e al paraserbatoio. Sono tutte parti in cui di solito vengono appoggiati degli oggetti, o che entrano in contatto con le chiavi (che così possono danneggiare la carrozzeria). Lo stesso dicasi per le protezioni laterali, che hanno il compito di migliorare l’aderenza al mezzo mentre si è in strada e di proteggere dallo sfregamento dei pantaloni.

Che cosa fare prima di mettere gli adesivi

Il processo di applicazione degli adesivi non è molto veloce: quindi vale la pena di farlo solo se si è consapevoli di avere a disposizione un po’ di tempo. Non che si tratti di un’attività complicata: però è senza dubbio un compito che necessita di calma, di organizzazione e di attenzione. È, insomma, un lavoro che deve essere compiuto con la massima cura; inoltre, è importante procedere avendo le mani asciutte, ben pulite e soprattutto senza residui. Ecco perché la raccomandazione è quella di lavarsi le mani con acqua e sapone.

Sgrassare le superfici

Tutte le superfici su cui gli adesivi saranno applicati dovranno essere sgrassate e pulite con estrema cura. A questo proposito, è bene impiegare prodotti detergenti professionali; è da evitare, invece, il fai da te, così come sono sconsigliati prodotti sottomarca che appaiono professionali ma in realtà non lo sono. Per scegliere il detergente giusto occorre anche tenere conto delle parti che sono destinate ad accogliere gli adesivi. Il parafango, gli specchietti e i paramani, per esempio, sono superfici in plastica porose per le quali c’è bisogno di uno sgrassatore universale. Il cupolino, invece, è una parte in plexiglass per cui va bene un detergente apposito per i vetri. Ancora lo sgrassatore universale è consigliato per le superfici lisce o per le parti di carrozzeria.

Dopo la fase di preparazione

La fase di preparazione della moto è conclusa nel momento in cui la moto, ormai pulita, è pronta per accogliere gli adesivi: la superficie deve essere asciutta e non ci devono essere residui alcolici di alcun genere, in modo particolare per ciò che concerne le zone porose. A questo punto ci si può dedicare alla fase di applicazione, che – come si può facilmente intuire – di tutto il processo è la più delicata. Non perché sia complicata, ma perché richiede attenzione e cura se si vuol essere certi di ottenere un risultato altamente professionale. Per prima cosa occorre accertarsi di staccare l’adesivo dalle estremità, evitando di toccare la parte con la colla sottostante usando le dita.

I consigli per una perfetta applicazione

Vale la pena di ribadire ancora una volta quanto sia importante la pulizia prima di procedere con l’applicazione dell’adesivo. Così, si può assicurare un’aderenza ottimale; è necessario evitare per qualunque motivo l’acqua, la benzina e l’alcol. Dopo che l’adesivo è stato applicato, è necessario lasciargli il tempo di aderire il più possibile; in particolare, è auspicabile evitare di lavare e di usare la moto nelle 24 ore successive, per non scaldare le superfici. In questo lasso di tempo, la colla ha modo di indurirsi e fare presa.

Dove comprare gli adesivi per moto

Per essere certi di comprare adesivi per moto di alta qualità, non si può far altro che rivolgersi a Vulturbike, un negozio online che ha la straordinaria capacità di coniugare performance e qualità grazie alla realizzazione di adesivi custom basati su materie prime di valore e livello elevati. Non si tratta di banali sticker, ma di molto di più, grazie alla progettazione di grafiche complete capaci di rivoluzionare l’aspetto di qualsiasi moto.

Scritto da alice Sacchi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Volkswagen ID.4 Pro 4Motion: il SUV elettrico arriva in una nuova configurazione

Ford prepara un Supervan elettrico per il Festival di Goodwood

Leggi anche
Contents.media