Cupra UrbanRebel: un concept di city car elettrica da 340 CV

340 CV e addirittura un picco di 435 CV: è possibile?

Cupra ha appena presentato la UrbanRebel: un concept di city car elettrica che prefigura un futuro modello che sarà prodotto in Spagna dal 2025. Wayne Griffiths, capo di Cupra ma anche di Seat, ha fatto due annunci interessanti. In primo luogo, ha confermato che il SUV Tavascan 100% elettrico sarà in produzione di serie dal 2024.

Inoltre, ha anche annunciato che i due marchi produrranno insieme una city car a zero emissioni ed economica dal 2025.

È stata scelta la fabbrica di Martorell (dove oggi viene assemblata la maggior parte dei modelli Seat e Cupra). L’obiettivo è quello di assemblare circa 500.000 unità all’anno di questo veicolo, che avrà un equivalente nelle altre marche del gruppo: Volkswagen, Skoda e, eventualmente, Audi. Il concept UrbanRebel, che è stato appena svelato, prefigura il primo modello Cupra che dovrebbe essere rilasciato.

UrbanRebel: spettacolare, soprattutto nella parte posteriore

Le prime informazioni che circolavano intorno a questo veicolo suggerivano che le sue dimensioni sarebbero state vicine al SUV Arona. In realtà, sono molto più vicini a quelli della Ibiza: 4,06 m di lunghezza, 1,78 m di larghezza e 1,44 m di altezza per quest’ultima. Per la Urban Rebel, invece, si tratta di 4,08 m di lunghezza, 1,80 m di larghezza e 1,44 m di altezza.

Tuttavia, i due modelli non hanno assolutamente nulla in comune in termini di stile.

Se dovessimo usare un solo aggettivo per descrivere il concept, sarebbe questo: bestiale. Il produttore spagnolo intende farci capire a modo suo che l’elettrificazione non è necessariamente sinonimo di una mancanza di sensazioni. Ciò si ottiene in particolare attraverso uno stile ultra-suggestivo. Prima di tutto, il colore multicolore del veicolo non è comune. I cerchi a forma di sega circolare parlano anche del temperamento dell’auto, così come il paraurti anteriore sovradimensionato.

cupra urbanrebel

Tuttavia, la parte più spettacolare di questa concept car è innegabilmente la sua parte posteriore con un diffusore posteriore XL che si estende ben sopra il paraurti, e soprattutto uno spoiler rettangolare XXL. La firma luminosa è particolarmente elaborata, in quanto è costituita da una sottile striscia di LED intarsiata sul suddetto spoiler e partendo dal logo Cupra al centro, anch’esso fatto di LED. Il modello di produzione dovrebbe essere molto più saggio in termini di stile, anche se non dubitiamo per un secondo che manterrà un forte carattere sportivo.

Dopotutto, questo è il marchio di fabbrica della Cupra. Da questo concept, il modello di produzione dovrebbe prendere le dimensioni, le linee generali, le luci triangolari nella parte anteriore e il cofano motore liscio.

340 CV e addirittura un picco di 435 CV!

Non è certo che il modello di produzione ispirato a questo concept avrà lo stesso motore fenomenalmente potente. 340 CV in una city car sono semplicemente inauditi; per il momento, il record era detenuto dalla Mini JCW GP con i suoi 306 CV. Soprattutto, il produttore ha annunciato un picco di potenza di 435 CV. Di conseguenza, lo 0-100 km/h verrebbe raggiunto in soli 3,2 s!

Il modello di produzione sarà basato su una versione accorciata e semplificata della piattaforma MEB inaugurata dalla Volkswagen ID.3. Si dice che la capacità della batteria sia limitata a 45 kWh; questo è meno di quello che offre la Renault Zoe (52 kWh). In altre parole, la batteria si scaricherebbe in pochissimo tempo con una tale cavalleria, quindi la produzione UrbanRebel sarà logicamente più ragionevole.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

La nuova Opel Astra è stata finalmente svelata

Auto Euro 7: verso la svolta nel mondo dei motori

Leggi anche
Leggi anche
Contents.media