Deus Vayanne: la supercar che fa arrossire una Nevera

La relativa semplicità della tecnologia elettrica permette a molti costruttori e artigiani di portare i loro sogni in vita...

La Deus Vayanne è una supercar che vuole far arrossire una Nevera. Ebbene, la relativa semplicità della tecnologia elettrica permette a molti costruttori e artigiani di dare vita ai loro sogni. È così che molte supercar sono state create dal nulla per un breve periodo.

La Deus Vayanne, mostrata al 2022 New York Auto Show, non fa eccezione alla regola, ma è circondata da partner scelti.

Tra questi c’è Italdesign, il famoso studio di design di Torino, che è responsabile del design della supercar. Nonostante il suo motore elettrico, adotta tutti i codici di una GT con un motore posteriore centrale, non senza trarre ispirazione qua e là dalla sfera chiusa di super-sport.

0-100 km/h in 1,99 secondi per la Deus Vayanne

Lo sviluppo della piattaforma meccanica è stato affidato a Williams Advanced Engineering. Per il momento, non tutti i dettagli sono stati rivelati su questa vettura sportiva che vuole ridefinire il segmento. Tuttavia, l’azienda dice che avrà più di 2.230 CV e 2.000 Nm di coppia per raggiungere questo obiettivo. In termini di tempo, potrebbe raggiungere un tempo 0-100 km/h di 1,99 secondi e una velocità di 400 km/h.

Queste cifre sono troppo fittizie per essere prese sul serio, e non dovrebbero solleticare troppo la Rimac Nevera, Pininfarina Battista o Tesla Roadster. Ma il piano di produzione c’è, poiché Deus prevede di produrre 99 unità dal 2025.

Deus Vayanne supercar

Le altre auto mostrate all’Auto Show di New York

Nella serie di concept car, i visitatori saranno in grado di scoprire una versione di alta classe del Chrysler Airflow EV, che è un fedele precursore del primo veicolo 100% elettrico del produttore. Questa versione, chiamata Graphite, combina il nero e il bronzo.

Per quanto riguarda Genesis, il marchio premium del gruppo Hyundai, presenta uno studio di una coupé 3 porte chiamata X Speedium Coupé, un’evoluzione di una showcar presentata l’anno scorso sobriamente chiamata X. Ciò dà un’idea dello stile dei futuri modelli a zero emissioni del produttore, non le caratteristiche tecniche perché rimangono sconosciute.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Articoli correlati
Leggi anche
Contents.media