Ecco qual è l’auto più costosa della storia dell’automobile

Una delle due Mercedes 300 SLR Coupé è stata venduta per 135 milioni di euro da Stoccarda a un collezionista privato.

Non sapete qual è l’auto più costosa al mondo? Ebbene, si tratta di una sorta di mercatino, tenuto in modo piccolo e discreto. Il 5 maggio, Mercedes ha venduto uno dei suoi gioielli, una delle auto della collezione visitabile a Stoccarda, nel feudo del marchio.

E non si tratta di un gioiello qualsiasi, dal momento che sono state prodotte solo due delle vetture vendute all’asta.

“È considerata uno dei migliori esempi di ingegneria automobilistica ed è spesso citata come l’auto più bella del mondo da esperti e appassionati di automobili di tutto il mondo”, spiega RM Sotheby’s Europe, la nota casa d’aste che si è occupata della vendita di una delle due Mercedes 300 SLR Coupé “Uhlenhaut”.

L’auto più costosa al mondo: al prezzo di tre Ferrari 250 GTO

Il 5 maggio scorso, in una località sconosciuta, un acquirente ha pagato 135 milioni di euro per quella che è probabilmente la Mercedes più emblematica, elevata al rango di simbolo, anche più della 300 SL Gullwing, che è già uno dei mostri della Mercedes. Ma anche se esteticamente sono simili, in realtà hanno ben poco in comune. A metà degli anni Cinquanta, Mercedes utilizzò la base della W196 da corsa per produrre questa variante “stradale” Uhlenhaut, dal nome dell’ingegnere responsabile del suo sviluppo.

Una W196 guidata da… Fangio e Moss. Naturalmente, con nomi del genere, il valore della 300 SLR non poteva che salire, ma probabilmente la casa d’aste non si aspettava tali somme.

l'auto più costosa al mondo

Va anche detto che la scheda tecnica della 300 SLR è piuttosto impressionante: iniezione diretta meccanica, telaio tubolare, doppi alberi a camme in testa con controllo desmodromico delle valvole, doppia accensione. L’otto cilindri in linea 3.0 superava i 100 CV per litro, e tutto questo nel 1955!

Milioni per una buona causa

Il proprietario privato ha dichiarato che esporrà la vettura in occasione di alcuni eventi. Quindi non rimarrà sempre in un garage chiuso, lontano dagli occhi, anche se alcuni si rammaricheranno che la 300 SLR scompaia da un museo dove il grande pubblico potrebbe ammirarla. Ma la sua vendita, che porta molti soldi a Mercedes, non sarà priva di conseguenze. Secondo il gestore dell’asta, “sarà utilizzata per istituire un ‘Fondo Mercedes-Benz’ internazionale per borse di studio e formazione alla ricerca per i giovani”.

Leggi anche:

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Renault Scénic Vision: tutte le risposte alle vostre domande

Hopium Machina, la berlina francese a idrogeno

Leggi anche
Contents.media