Notizie.it logo

Furto Audi RS3, 2019 anno disastroso

Furto Audi RS3

Furto Audi RS3, anno disastroso il 2019, ecco come proteggersi.

Furto Audi RS3, il 2019 ha visto questo evento verificarsi troppe volte. Una vettura di gamma lusso ma che è diventata più popolare di auto ben meno costose. Prestazioni da supercar e scocca da berlina, la versione 2019 si migliora e diventa appetibile per numerosi mercati. Un sistema collaudato che porta il mercato nero a divorare queste vetture come noccioline, sia per pezzi di ricambio sia per vere e proprie vendite con cambio di telaio per la macchina. Dato il successo del precedente articolo sui furti auto, abbiamo voluto spiegare meglio alcuni punti. In questo articolo parleremo di come questa macchina viene rubata, dove viene venduta e come proteggerla da furti e scassi. Il furto Audi RS3 rimarrà una piaga del mondo automotive 2019.

Furto Audi RS3

Nel 2019 sono stati registrati centinaia di furti o tentativi di scasso per le Audi RS3. La maggior parte è avvenuta con la stessa metodologia. I ladri seriali si sono specializzati sul vecchio modello, non privo di bug all’antifurto e poco aggiornato.

Il furto avviene sempre con premeditazione, in un luogo fissato e ad un orario preciso. Essendo un’auto che viene presa solo su commissione si studia la preda e le sue abitudini. Quasi tutti i furti sono stati fatti quando il proprietario era a dormire, al lavoro o ad un impegno programmato e abituale nella routine.

Vecchio modello o restyling?

Come già detto il vecchio modello ha delle falle nel sistema di antifurto, più datato. Dovrebbe essere questa infatti la serie più rubata, invece… più del 60% del Furto Audi RS3 avviene su una macchina nuova, ultima versione. Questo perché i compratori del mercato nero sono esigenti e non hanno remore nei confronti del rischio dei ladri. Una RS3 che costa 90.000 euro in concessionario, in un paese estero rubata in Italia può valere anche 75.000 euro se nuova e ben tenuta.

ATTENZIONE

In alcuni paesi Europei ed Extraeuropei il mercato nero esiste per un grave problema di politiche aziendali.

Infatti, alcune vetture, non entrano in questi paesi o vengono distribuite con ritardi che possono arrivare fino a 5 anni per modelli vecchi. In questo caso nasce l’esigenza di importare vetture. Un caso famoso per la RS3 ne vendeva venduta una per più di 130.000 euro, rubata usata, in un paese dell’Est Europa.

Come proteggersi dai furti

Per l’articolo generico che risponde a questa domanda vi rimandiamo sul nostro sito ufficiale. Nel caso del Furto Audi RS3 andiamo nel dettaglio con le precauzioni per questa auto.

  • Comprare in concessionaria Ufficiale Audi: un sistema per avere non solo garanzie di sicurezza, ma anche per essere sempre aggiornato su eventuali upgrade dei sistemi dell’auto. Tra questi i numerosi all’impianto antifurto che vengono rilasciati frequentemente da Audi.
  • Installare impianto antifurto satellitare: ormai ce l’hanno anche le auto da 9.000 euro, perché non montarlo su una che vale 10 volte tanto? Le più grandi assicurazioni Auto forniscono kit, montaggio e gestione gratuita con addirittura sconti sulle polizze.
  • Evitare di mostrare l’auto sui social: sembrerà stupido, ma i ladri non sono più quelli di una volta.

    Se vogliono rubare un’auto studiano abitudini e comportamenti del proprietario. Se fate vedere su Instangram che ogni sera lasciate l’auto nel posteggio incustodito e la riprendete la mattina; avete regalato un lasciapassare al vostro ricettatore.

© Riproduzione riservata
Leggi anche
  • YAMAHA TRICITY 125 PER LA POLIZIAYAMAHA TRICITY 125 PER LA POLIZIAIl nuovo Yamaha Tricity 125 sarà il nuovo mezzo di trasporto degli agenti di polizia. Agile, comodo, leggero e facile da guidare. Ha ...