Honda CR-V: svelata la nuova generazione del SUV

Lo scorso febbraio abbiamo trovato i disegni dei brevetti, ma ora viene mostrata nella sua forma più semplice!

Se in linea di massima la sua presentazione non è prevista prima della fine dell’anno, almeno secondo le ultime indiscrezioni, la nuova generazione dell’Honda CR-V è di nuovo al centro dell’attenzione. Ricordiamo che lo scorso febbraio le immagini dei brevetti condivisi su Facebook mostravano la parte anteriore della nuova versione del SUV giapponese.

È chiaro che i disegni corrispondono quasi in tutto all’illustrazione che abbiamo pubblicato nel settembre 2021. Ma oggi possiamo ammirare la nuova CR-V da tutte le angolazioni. E non stiamo parlando di un’illustrazione: questa è la versione di produzione.

Questa massiccia fuga di notizie è dovuta al Ministero dell’Industria e della Tecnologia dell’Informazione (MIIT) che ha erroneamente condiviso queste immagini e il media locale Autohome le ha individuate.

Se questa è la versione cinese, riconoscibile da sigle specifiche (vedi sul portellone posteriore), la versione europea dovrebbe essere molto simile. E, per la prima volta, scopriamo la sua parte posteriore.

Nuova generazione Honda CR-V: più saggia, come gli ultimi modelli Honda

Non c’è dubbio che tra i brevetti e queste nuove immagini, il frontale del futuro CR-V si evolverà in modo significativo. Più della parte posteriore, ma ci torneremo.

Il frontale massiccio è sparito, la nuova arrivata sarà più saggia con una griglia più grande e una calandra che forma ancora una grande “V”, ma con molto meno cromo e fari più affusolati. Sulla falsariga dell’HR-V, anch’esso rinnovato di recente, e come tutti gli ultimi modelli della Casa giapponese, il suo design è più consensuale rispetto a quello del suo predecessore. Anche se il CR-V non è mai stato molto eccentrico.

Nella parte posteriore, ritroviamo le caratteristiche principali del precedente CR-V con i fari posizionati in alto, non più a “T” ma a “L”. Anche in questo caso le cromature sono meno presenti, è la carrozzeria che ora circonda il logo posto al centro del portellone posteriore, nella parte superiore, sotto il finestrino.

Honda CR-V nuova generazione dettagli

Una configurazione ibrida a 7 posti?

Il profilo è più classico, ma il veicolo sembra un po’ più lungo. Questo è da confermare, soprattutto perché il CR-V è già un pezzo grosso della categoria con i suoi 4,60 m che lo pongono più sullo stesso piano dei SUV familiari che dei SUV compatti. Ciò avrebbe senso, in quanto la differenzierebbe ulteriormente dalla ZR-V che si frapporrà tra la sua sostituta e la più piccola HR-V. Si spera inoltre che il CR-V possa offrire una configurazione ibrida a 7 posti. L’attuale generazione è disponibile solo a 5 posti da quando è passata all’ibrido.

Se dal retro di questo CR-V cinese possiamo vedere che è alimentato da un motore turbo, in Italia sarà offerto solo come ibrido, questo è certo. Honda ha dichiarato qualche tempo fa che avrebbe accantonato i motori termici nel 2022. Sotto il cofano della nuova CR-V dovremmo trovare il motore ibrido da 184 CV che condividerà con la nuova generazione della compatta. La conferma, a quanto pare, arriverà nel corso dell’anno 2022!

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Articoli correlati
Leggi anche
Contentsads.com