Come installare sensori di parcheggio Mini Cooper

Come installare sensori di parcheggio Mini

I sensori di parcheggio sono un optional sempre più richiesto.

I sensori di parcheggio sono attualmente alcuni tra i dispositivi elettronici più richiesti. Infatti permettono di verificare la distanza tra la macchina ed un ostacolo, in modo da non danneggiare la propria vettura, e evita l’ uso esclusivo degli specchietti retrovisori.

I sensori emettono onde ad ultrasuoni che si infrangono sull’ostacolo e vengono riflesse. Un circuito rilevatore le analizza e dei led luminosi fanno in modo che l’informazione venga fornita in tempo reale. Se non sono già presenti sull’auto, è possibile acquistare un kit di sensori con la relativa centralina e installarli. I rilevatori sono quattro e vanno inseriti nei buchi già presenti nel paraurti della Mini. Attenzione a non posizionarli rivolti verso il basso, in quanto riflettendo sempre l’immagine del terreno, suoneranno in continuazione.

I sensori sono alimentati dalla corrente del cavo elettrico della luce di retromarcia. Usando dei morsetti ‘rubacorrente’, andrà collegato il filo rosso dei sensori col filo del colore corrispondente. Quello nero, invece, va posizionato su una vite sulla carrozzeria. Il terzo filo, bianco, va collegato alla centralina. Dopo aver eseguito tutte le operazioni, bisognerà solo provare che i sensori funzionino bene.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come dare precedenza in rotatoria

Quali sono consumi cambio manuale

Leggi anche
Leggi anche
Contents.media