Notizie.it logo

Kiara Fontanesi: stella del motocross femminile

Kiara Fontanesi: stella del motocross femminile

Kiara Fontanesi è ormai una conclamata stella del motocross femminile. Nessuna ha vinto quanto lei in questa specialità. Il 2017 è stato per lei un anno particolarmente importante, che si è concluso con un’epica vittoria del suo quinto mondiale.

Conosciamo meglio Kiara Fontanesi: il suo esordio, le sue gare più emozionanti, i suoi idoli e la sua amicizia con il campionissimo Valentino Rossi.

L’esordio di Kiara Fontanesi

Kiara Fontanesi è una pilota motociclista italiana nata a Parma il 10 Marzo 1994. Ha conquistato il titolo mondiale femminile di motocross nel 2012, 2013, 2014, 2015 e 2017. È stata la prima donna a vincere il Campionato mondiale per quattro volte di fila.

Il suo esordio risale al 2007 ed è avvenuto negli Stati Uniti, dove ha conquistato il Loretta Lyn’s Vault a soli 13 anni.

La gara mozzafiato nel 2017

Nel 2017 Kiara ha vinto il quinto titolo mondiale all’ultima gara con un punto di vantaggio sulla Lancelot e due punti sulla Duncan e la Van De Ven.

Kiara Fontanesi ha vinto in Francia il quinto mondiale di motocross: il più sofferto della sua carriera, arrivato al termine di una seconda manche vibrante e incerta fino al termine.

Tale titolo gli ha permesso di allungare la striscia di successi e diventare sempre di più la motociclista dei record. Prima di lei mai nessuna ci è riuscita. Con cinque titoli mondiali solo Kiara è la pilota più titolata del mondiale femminile; nel cross moderno solo la leggenda Tony Cairoli ha vinto di più, nove titoli. La vittoria della Fontanesi ha rappresentato un record nel record in una domenica ricca di pathos.

Dopo la vittoria nella prima manche, l’esito della gara di Kiara è rimasto in bilico, in attesa delle decisioni dei commissari Fim, che poi sono arrivati alla decisione di confermare la classifica di gara solo in tarda serata di sabato.

Si è arrivati alla seconda manche con un terreno totalmente viscido: un mare di fango scivoloso avrebbe decretato il campione del mondo. In queste terribili condizioni di gara, erano in quattro a giocarsi la corona.

Nell’arco della stagione la 23enne parmigiana ha dovuto patire degli episodi sfortunati, ma sempre nella consapevolezza che guidando da par suo avrebbe potuto vincere. La prima manche della gara è stata condizionata dal maltempo, infatti sull’asciutto Kiara ha sempre dominato. Poichè la pista era molto scivolosa, Kiara ha optato per una guida più conservativa al fine di non fare errori. Nonostante le rivali andassero via, Kiara ha mantenuto il suo ritmo, che le ha permesso, sulla lunga durata, di vincere gara e mondiale.

Alla fine la campionessa ha voluto ringraziare tutti per il titolo tanto sofferto quanto meritato, il quinto della sua carriera, probabilmente quello più bello e coinvolgente da un punto di vista emotivo, perché si è trattato di una stagione molto tirata e difficile.

Dopo un anno negativo come quello del 2016, per Kiara è stato meraviglioso tornare a vincere. Le sue buone sensazioni di inizio anno si sono avverate.

Il rapporto con Valentino Rossi

La Fontanesi stessa ha svelato che non ha molti modelli, ma alcuni punti di riferimento.

Tra i suoi idoli spiccano Lindsey Vonn, che considera vincente e bella, figura che ammira anche grazie alla sua grande passione per gli sport invernali, e Valentino Rossi, campione che ha seguito durante tutta la sua infanzia e crescita sportiva e al quale è legata da uno stretto rapporto d’amicizia.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.