Notizie.it logo

Valentino Rossi: età, carriera e record

Valentino Rossi: età, carriera e record

Vediamo carriera e biografia di uno dei più grandi piloti di tutti i tempi: parliamo di Valentino Rossi, il numero 1 del motociclismo mondiale

Valentino Rossi inizia a correre con le minimoto alla tenera età di nove anni. Fin da subito si vede tutto il suo talento.

A 13 fa l’esordio nel campionato Sport Production con la Cagiva Mito 125. L’anno successivo partecipa ai GP Italiani e vince il campionato delle derivate di serie. Nel 1995, inizia a fare esperienza con i prototipi da GP.

A 16 anni, l’esordio nella classe 125 segna l’inizio di una carriera a dir poco straordinaria.

Oltre 300 gare disputate, 106 vittorie, 187 podi e 59 pole position. Ben 9 i titoli mondiali conquistati: 1 in 125, 1 in 250, 1 in 500 e 6 in MotoGP.

Storia Valentino Rossi

Valentino Rossi nasce a Urbino nel 1979 da Stefania Palma e Graziano Rossi, anch’egli pilota di moto tra gli anni ’70 e ’80.

E proprio grazie alla passione del padre, fin da piccolo Valentino Rossi entra subito in contatto con il mondo delle due ruote.

Con la famiglia si trasferisce a Tavullia in provincia di Pesaro, dove trascorre tutta l’adolescenza.

Valentino Rossi ha due fratelli: Luca Marini (pilota di moto) e Clara Rossi. Entrambe avuti dai suoi genitori dopo il divorzio.

Curiosità: fin da piccolo, Valentino utilizza il numero di gara 46. Anche quando può indossare il numero 1 di campione in carica.

Come lui stesso ha confermato, è molto legato al 46 perchè veniva utilizzato dal padre durante il motomondiale e successivamente, anche da un pilota giapponese che Valentino stimava molto.

Gare e carriera

Nel 1996 fa il suo esordio nella classe 125 del motomondiale. Ottiene la sua prima vittoria (e pole position) al Gran Premio della Repubblica Ceca, Brno. L’anno successivo corre per il team ufficiale Nastro Azzurro Aprilia e conquista il suo primo titolo mondiale (11 vittorie).

Dal 1998 passa alla 250.

Conclude la sua prima stagione con un secondo posto nella classifica generale dietro Capirossi. Nel 1999 invece, si laurea campione del mondo con il team Aprilia Gran Prix Racing (9 vittorie).

Nel 2000 passa alla Honda e corre nella classe 500. Il primo anno chiude al secondo posto della classifica generale dietro a Kenny Roberts Junior. L’anno dopo è di nuovo campione del mondo con 11 vittorie, un secondo e un terzo posto. Si ripete l’anno successivo (il primo della Moto Gp) e l’anno dopo ancora.

Nella stagione 2004, Valentino Rossi firma per la Yamaha. E nei primi due anni si conferma campione del mondo della MotoGp.

Nel biennio 2006-2007 perde la sua imbattibilità. Torna però ad essere campione del mondo nel 2008 e nel 2009.

Nel 2011 Rossi viene ingaggiato dalla Ducati. Il pilota però non ottiene nessuna vittoria di rilievo. Così ritorna alla Yamaha dove sfiora in più di una occasione il titolo iridato.

Record

Valentino Rossi detiene una serie incredibile di record, tra l’altro tutti migliorabili considerato la sua inossidabile competività.

Vediamoli nel dettaglio:

  • Primo pilota a vincere almeno 20 anni dopo la prima vittoria;
  • Campione del mondo più “anziano” (30 anni e 251 giorni);
  • Maggior numero di gare vinte tra 500 e MotoGp (89);
  • Il vincitore più anziano di una gara al MotoGp;
  • Maggior numero di podi, secondi e terzi posti.

Motogp 2017

Dopo aver chiuso il mondiale al secondo posto per due anni consecutivi, Valentino Rossi vuole mettersi alle spalle il resto della compagnia per la 10 volta in carriera.

Attualmente, dopo dieci gare è al quarto posto della classifica piloti con 157 punti.

La vetta, occupata da Andrea Dovizioso è lontana solo 26 punti.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche