L’Alfa Romeo Tonale entra ufficialmente in produzione

Dopo tanta attesa, l'Alfa Romeo Tonale arriverà nelle concessionarie a giugno!

Dall’annuncio dell’Alfa Romeo Tonale con una concept car svelata a sorpresa al Salone di Ginevra 2019, ne è passata di acqua sotto i ponti. La fusione dei gruppi FCA e PSA per diventare Stellantis, e la revisione dei requisiti di qualità, hanno ripetutamente rinviato il lancio del SUV, per non parlare della carenza di semiconduttori.

Ma finalmente, tre anni dopo, il Tonale è entrato in produzione. Con esso, l’Alfa Romeo torna alla sua storica fabbrica di Pomigliano d’Arco, appena fuori Napoli.

Questo centro industriale è stato costruito nel 1972 per assemblare l’Alfasud, ma non ha più prodotto un’Alfa Romeo da quando la 159 è uscita di produzione nel 2011. Il Tonale si unisce alla Fiat Panda sulla catena di montaggio.

Alfa Romeo Tonale: il capo dà il via

Questo ritorno a Pomigliano d’Arco è più che simbolico per Alfa Romeo. Con il Tonale, il costruttore del Biscione, che ultimamente ha venduto in Europa meno di Lancia solo in Italia, intende tornare al successo. Questo modello affronta il segmento molto competitivo dei SUV premium nel segmento C, composto da Audi Q3, BMW X2, Mercedes GLA e Volvo XC40. Ha una lunghezza leggermente più lunga, una gamma elettrificata (micro-ibrido e ibrido ricaricabile) e uno stile caratteristico del marchio.

Alfa Romeo Tonale in produzione

Jean-Philippe Imparato, amministratore delegato di Alfa Romeo che è venuto alla società da Peugeot, ha visitato la fabbrica per il lancio della produzione per garantire “la qualità e lo spirito del team, due elementi essenziali per la creazione di una vettura premium” secondo il produttore.

L’Alfa Romeo Tonale arriverà nelle concessionarie a giugno con la serie di lancio Edizione Speciale a partire da 39.000 euro.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Nuova Alpina B4: la prima dell’era BMW

Auto elettriche: come si ricaricano a casa

Leggi anche
Contents.media