L’applicazione ABRP migliora con i vostri dati

È già compatibile con una quindicina di veicoli sul mercato.

L’applicazione ABRP, che è diventata popolare per il calcolo dei percorsi nelle auto elettriche, ha appena fatto un nuovo passo. In precedenza, ABRP utilizzava applicazioni di terze parti per raccogliere i dati (Trinity, EVNotify ecc…). Grazie all’aggiornamento 4.1.11, la connessione tra l’auto e l’app può ora avvenire in diretta.

Recuperando le informazioni alla fonte, ABRP può offrire ai suoi utenti percorsi e calcoli molto più accurati. Inoltre, sono disponibili aggiornamenti in tempo reale.

“Mentre state guidando il vostro veicolo elettrico, ABRP si aggiornerà costantemente e vi dirà se c’è un motivo per cambiare il vostro itinerario. Per esempio, se si utilizza più energia di quella originariamente prevista, ABRP troverà un nuovo caricatore per fermarsi prima”, spiega l’azienda sul suo sito web.

ABRP: un dongle da installare sulla presa ODB

Peugeot e-208, Renault ZOE, Volkswagen ID.3, Hyundai Kona, Ioniq 5, Skoda Enyaq, Kia e-Niro e EV6, Opel Corsa-e ecc… il nuovo sistema proposto da ABRP è già compatibile con una buona quindicina di veicoli sul mercato. Affinché ciò funzioni, però, sarà necessario investire dai 40 agli 80 euro per acquistare un “dongle” (si noti che non tutti sono compatibili con iOS) e collegarlo alla presa diagnostica del veicolo (ODB).

Questo dongle invierà poi le informazioni direttamente all’applicazione tramite il protocollo BLE (Bluetooth Low Energy), una versione a bassissimo consumo di Bluetooth.

Questa è una tecnologia interessante, ma non è molto sicura, poiché le informazioni sono trasmesse in chiaro. ABRP invita quindi i suoi utenti a scollegare il dongle quando non è più in uso.

ABRP tesla

L’eccezione Tesla

La funzionalità è compatibile anche con le auto elettriche di Tesla, ma con un protocollo diverso. Senza dover utilizzare un dongle, l’app si collega direttamente all’API fornita dal produttore americano. Tutto quello che dovete fare è inserire le vostre credenziali Tesla per ottenere tutte le informazioni sull’app. Semplice ed efficace!

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Toyota C+: la Citroën AMI giapponese apre i battenti

Perché l’autonomia delle auto elettriche si riduce in inverno?

Leggi anche
Leggi anche
Contents.media