Le dieci migliori auto elettriche di lusso del 2021

Le migliori auto di lusso che garantiscono stile e funzionalità.

Le auto elettriche di lusso sono sempre più apprezzate. Si tratta di un segmento creato un decennio fa da Tesla, ma un sacco di produttori sono ora disperati per essere visti in prima linea.

Alcuni di loro stanno offrendo prodotti di lusso, altri un’inclinazione alle prestazioni, alcuni la capacità e la convenienza di un bodystyle SUV.

Altri, invece, una combinazione di tutte queste cose. Alcune auto in questa classifica sono grandi, altre non così tanto. Mentre alcune provengono da potenze consolidate dell’industria automobilistica, altre provengono da aziende più recenti e ‘dirompenti’ di cui potreste non aver sentito parlare.

Qui è dove le Tesla si scontrano con le Mercedes EQ, le BMW i, le Audi eTron, persino le nuove Ford e le Polestar. Se avete un budget più grande da spendere per un’auto familiare alimentata elettricamente, da usare e su cui fare affidamento per qualsiasi tipo di viaggio, allora questi sono i vostri principali contendenti.

Mercedes-Benz EQC

Quest’auto combina la praticità con le prestazioni, il lusso e la sostenibilità, e può essere facilmente utilizzata su base giornaliera. La Mercedes EQC 400 ha superato Jaguar, Audi e Tesla su strada, prevalendo su tutti in virtù dei suoi interni tecnologici e di lusso, la sua impressionante miscela di comfort e i suoi sistemi di infotainment e navigazione di prima qualità.

Condividendo la sua piattaforma con il GLC correlato, l’EQC ha due motori elettrici, la trazione integrale con vettori di coppia e un picco di potenza combinato di 402 CV e 564 lb ft.

La gamma della batteria verificata WLTP è ufficialmente 259 miglia.

La EQC ha un sacco di modalità di guida, ed è abbastanza complesso configurare le sue molte impostazioni di rigenerazione della batteria e i sistemi di assistenza alla guida semi-autonoma a proprio piacimento. Tuttavia, superate questo ostacolo e troverete l’auto molto guidabile, oltre che elegante e lussuosa come vorreste che fosse un’auto familiare da 70.000 sterline.

Quindi, merita decisamente il primo posto tra le migliori auto elettriche di lusso.

Jaguar I-Pace

La I-Pace soddisfa il suo brief con una dinamica di gestione eccezionale, una qualità interna di prim’ordine e un design sorprendente. Stabilisce lo standard per la guida e la maneggevolezza tra i suoi coetanei completamente elettrici, offre forti prestazioni dai suoi due motori da 197 CV, e si sente come un’auto elettrica di marca premium dovrebbe.

La I-Pace si ricarica rapidamente fino a 100kW, ma la sua gamma leggermente deludente ammacca un po’ il suo potenziale come tourer a lunga distanza. 220 miglia non è un risultato degno di essere celebrato, e inoltre il software di ricarica è leggermente buggato. Se è improbabile che ci si affidi a strutture pubbliche di ricarica rapida, questa è un’auto che prenderemmo in considerazione prima di qualsiasi rivale. È davvero impressionante da guidare, così come interessante e attraente da vedere. Solo che non ha una serie completa di qualità come la EQC.

Ford Mustang Mach-E

La Mustang Mach-E non è un coupé muscoloso dalla mascella quadrata, ma è una vera e propria cinque posti con una carrozzeria da crossover dall’aspetto attraente. Ha anche un potenziale di autonomia altrettanto attraente, e un prezzo più accessibile di alcune delle auto elencate qui.

Disponibile a partire da poco più di 40.000 sterline, e nella forma Extended Range accreditata WLTP da 379 miglia da meno di 47.000 sterline, la Mach-E chiaramente non è economica. Eppure è un’auto familiare che batte le rivali premium fino al 30%, sia sulla gamma dichiarata che sul valore.

La qualità percepita e il fascino del lusso sono un po’ più bassi qui che negli avversari della Mach-E, ma la praticità è buona. L’esperienza di guida mescola prestazioni incisive con una gestione ben bilanciata, anche se la raffinatezza della guida è più solida e meno confortevole di alcune.

Potreste sicuramente aggiungerla alle migliori auto elettriche di lusso da tenere in considerazione.

Tesla Model S

Nella sua forma più potente, la Model S può accelerare con ferocia, anche se senza il coinvolgimento tattile che ci si potrebbe aspettare da un’auto così veloce. Nel complesso, la Model S è certamente un’auto di lusso migliore di un’auto da guidare.

Tutti i modelli hanno un abitacolo dal sapore futuristico, sormontato da un mastodontico sistema di infotainment touchscreen. Nel frattempo, la rete Supercharger di Tesla consente una guida a lungo raggio più facile e conveniente di quanto molti immaginerebbero possibile in un’auto elettrica. La praticità è eccezionalmente buona grazie a un paio di sedili supplementari rivolti all’indietro, disponibili nel bagagliaio.

Nella forma Long Range Plus, quest’auto è l’unica con una gamma WLTP-certificata di più di 400 miglia. In quella forma è un’opzione costosa, costando solo un soffio sotto le £80.000.

Tesla Modello 3

La Model 3 Performance ha due motori elettrici che si combinano al ritmo di 444 CV e uno scatto 0-62 miglia di soli 3,4 secondi, e risponde agli input dell’acceleratore in un modo che mette davvero alla prova il vostro controllo del motore. La gamma elettrica dovrebbe essere migliore in altre versioni 75kWh della Model 3, però. La versione Performance offre una gamma più vicina a 200 miglia che 300 nella nostra esperienza di test. Nella versione Long Range dell’auto, la gamma WLTP sale a 360 miglia.

L’abitacolo dell’auto è certamente di qualità percepita superiore rispetto ai modelli precedenti di Tesla, ma la fila posteriore è un po’ stretta per i passeggeri adulti. Inoltre, il bagagliaio non è così spazioso o accessibile come quello di una Model S. La raffinatezza a bordo, nel frattempo, è ostacolata da una guida particolarmente ferma e leggermente rumorosa.

Polestar 2

L’architettura fondamentale della Polestar 2 è condivisa con la Volvo XC40, ma il severo design esterno, il caldo ambiente interno, e l’infotainment sviluppato da Android la rendono quasi irriconoscibile. La batteria 78kWh è valutata per 282 miglia di gamma di WLTP se optate per il pacchetto di prestazione. Inoltre, l’automobile può caricarsi fino a 150kW. Tuttavia, manca l’infrastruttura di ricarica del suo rivale più vicino, la Tesla Model 3.

Ciò che ci impressiona della 2 è la sensazione di completezza. I pesi di controllo sono ben giudicati, l’abitacolo è confortevole ed è superbamente facile da usare, ad eccezione della sua visibilità posteriore compromessa. Ci sono auto più spaziose in questa lista, ma poche sono così piacevoli da usare.

Audi E-tron Quattro

Dimensionato per inserirsi tra i modelli Q5 e Q7 esistenti dell’azienda, ma offrendo spazio interno per rivaleggiare con quest’ultimo, l’E-tron è alimentato da un motore elettrico separato per asse. Sviluppa 402 CV e 487 lb ft di coppia in modalità di guida ‘boost’. Una Jaguar I-Pace è più piccola, leggera e veloce, ma la E-tron la batte sulla capacità complessiva della batteria, offrendo 95kWh di stoccaggio. Ciò è buono per una gamma combinata WLTP dichiarata di 249 miglia. Nell’uso quotidiano, aspettatevi di vedere tra 210 e 220 miglia prima che la batteria si scarichi.

L’esperienza di guida è impressionante, non da ultimo per la sua reattività e la sensazione di muscolosità fino alle velocità autostradali. Vanta inoltre una gestione precisa e ben bilanciata che ha completato il quadro. Quindi i punti di forza della E-tron normale la rendono una superba auto di lusso, anche se non ha lo stesso appeal di alcuni rivali. La soluzione di Audi è stata quella di lanciare la E-tron S Sportback da 496 CV, la cui unità di trazione posteriore sensazionalmente versatile le conferisce un grado di maneggevolezza e di coinvolgimento superiore a quello della E-tron di base. A quasi 90.000 sterline è sicuramente costosa, ma ne vale potenzialmente la pena per il ritmo e il brio.

Si tratta quindi di una delle auto elettriche da lusso da tenere sotto controllo.

auto elettriche di lusso audi

BMW iX3

La iX3 è la prima della sua nuova ondata di EV a colpire le strade. È anche la prima auto che BMW ha prodotto in Cina per i mercati di esportazione. Utilizzando un motore montato posteriormente che offre fino a 282bhp, e con una batteria di 74kWh di capacità utilizzabile per una gamma massima dichiarata WLTP di 285 miglia, la iX3 non è così veloce come alcuni rivali. Inoltre, al prezzo di 62.000 sterline non è nemmeno economica. Tuttavia, la sua carta vincente potrebbe rivelarsi il potenziale di ricarica rapida DC fino a 350kW come opzione, che può riportare una batteria vuota all’80% in poco più di mezz’ora dove è disponibile un caricatore compatibile.

Praticità, maneggevolezza e raffinatezza a livello di lusso sono tutti molto apprezzabili, ma non c’è altro che possa distinguerla davvero dalle altre rivali.

Tesla Model X

Le dimensioni e la massa del modello più grande di Tesla, il SUV a sette posti Model X, sono ciò che lo penalizza rispetto ai suoi compagni di scuderia. Le versioni da 100 kWh non andranno molto oltre le 230 miglia alle tipiche velocità autostradali, con quelle più economiche che fanno fatica a superare le 175.

Eppure, se questo tipo di gamma si adatta ai vostri scopi, troverete un sacco di cose da apprezzare. Con le versioni di livello superiore con più di 600 cavalli, la Model X è ben in grado di battere 4.0sec a 60mph, e può sentirsi veloce in un modo che non credereste possibile per una macchina così grande e pesante. La maneggevolezza è un po’ offuscata dalla massa dell’auto, così come la qualità costruttiva è un po’ carente.

Non è esattamente tra le primissime auto elettriche di lusso da considerare, ma vale la pena menzionarla in questa classifica.

Lexus UX 300e

La UX completamente elettrica funzionerà? Ebbene, è un EV da 40.000 sterline con una deludente gamma WLTP inferiore alle 200 miglia, prestazioni decenti ma non eccezionali, e un interno che non compete davvero con le auto più grandi. Ha almeno un aspetto tipicamente distintivo, nonché una guida raffinata e piacevole in città e nei viaggi interurbani più brevi.

Non è, forse, il modo migliore per testare l’appetito dei vostri clienti, e non è nemmeno l’opzione familiare completamente elettrica più convincente.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Le dieci migliori auto elettriche per famiglie del 2021

Dieci migliori hatchback ibridi plug-in del 2021

Leggi anche
Leggi anche
Contents.media