Mini Countryman: i dettagli sulla nuova generazione

Una nuova variante 100% elettrica potrebbe avere un'autonomia di 500 km.

Lanciata nel 2017, la seconda generazione della Mini Countryman, restyling alla fine del 2020, è stata un punto di svolta. Il costruttore britannico ha approfittato della sinergia tra i marchi del gruppo BMW per spostare il suo crossover sulla piattaforma del suo cugino tedesco, la BMW X1.

Una piattaforma UKL2 adottata da molti modelli del gruppo (serie 2 Active Tourer, X2, X1, Mini Clubman…) ma che ha lasciato il suo posto per lo sviluppo della nuova Countryman.

Mini Countryman: nuova piattaforma, versione elettrica

La terza Countryman sarà lanciata in Europa nel 2023, contemporaneamente alla nuova X1. Mentre i due condividono ancora una piattaforma, si tratta però di una piattaforma completamente nuova. L’UKL2 è sostituito dal “FAAR”, che è adatto a tutti i modelli compatti a trazione anteriore e integrale.

La sua particolarità è la sua flessibilità, dato che i modelli saranno termici così come ibridi o elettrici.

La nuova Countryman avrà quindi una nuova variante 100% elettrica che potrebbe avere un’autonomia fino a 500 km, equivalente sulla carta a quella della futura BMW iX1 bavarese. Le varianti a benzina Cooper e Cooper S saranno naturalmente presenti nel catalogo. Tuttavia, è probabile che la variante ibrida plug-in sia lasciata fuori.

Molto più grande

L’attuale Mini Countryman è lunga quanto una Peugeot 2008 o una Renault Captur, ma questo cambierà. La nuova generazione guadagnerà ben 20 centimetri di lunghezza, passando dall’essere un SUV cittadino ad essere una compatta. Passerà così dalla lunghezza di una 2008 a quella di… una 3008. Questo è un guadagno sostanziale che ovviamente beneficerà lo spazio interno e il volume del bagagliaio. Si tratta di due punti che sono già positivi sul modello attuale, che beneficia anche di una modularità interessante.

Scommettiamo che la nuova Countryman sarà in grado di conquistare più famiglie e di competere con modelli come l’Audi Q3 e la Mercedes GLA, tutte lunghe più di 4,40 metri. Naturalmente, con più centimetri e nuove tecnologie arriva un prezzo più alto…

Mini Countryman dettagli

Il ritorno della Paceman?

La Paceman è scomparsa dal catalogo di Mini quando la Countryman è stata rinnovata nel 2017, ma ci sono voci di un SUV coupé elettrico in arrivo nel 2023 da Mini. Inoltre, si parla già del ritorno del nome Paceman nel catalogo britannico, in una variante completamente elettrica.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Mercedes SL 2021: la nuova ammiraglia roadster di AMG

La classifica delle moto sportive più veloci del mondo

Leggi anche
Leggi anche
Contents.media