MV Agusta Rush 1000: come cambia e le caratteristiche

Tutto sulla nuova MV Agusta Rush 1000: caratteristiche tecniche, prestazioni, stile, per una due ruote che evolve senza cambiare mai.

La nuova MV Agusta Rush 1000 somiglia molto alla versione precedente. Ma presenta anche alcuni upgrade in grado di renderla ancora più versatile e precisa su strada.

Con questo articolo, analizziamo più a fondo caratteristiche tecniche, velocità massima e prestazioni della maxi naked più esclusiva in commercio.

MV Agusta Rush 1000: scheda tecnica

Dotata di 4 cilindri, derivato dalla F4, la MV Agusta Rush 1000 eroga 208 cv a 13.000 giri/min con una coppia di 116,5 Nm a 11.000 giri/min.

La novità sta negli ingranaggi della trasmissione primaria, molto più affidabili della precedente, e nella distribuzione, con l’aggiunta di una nuova fasatura degli alberi a canne. Potenza e allungo, però, sono rimasti invariati.

Lo scarico, simile a quello della F4, viene incontro alla normativa Euro5, modificando l’andamento del collettore principale.

Da notare, inoltre, l’integrazione della nuova centralina dell’ABS targata Continental MK100 e non più Bosch, la funzione Cornering, e l’aggiornamento del quickshifter a MV EAS 3.0 che consente di cambiare marcia più velocemente e con maggiore precisione.

In evidenza il display da 5,5 pollici caratterizzato da connessione Bluetooth e MV Ride App per la gestione di chiamate, musica e navigatore turn by turn.

MV Agusta Rush 1000

MV Agusta Rush 1000: lo stile

Il telaio è identico alla versione passata: a traliccio di tubi. Cambiano le sospensioni, più adatte alla guida su strada. Questo perché la nuova MV Agusta Rush 1000 è capace di controllare i trasferimenti di carico e smorzare le asperità.

Riconfermato il sistema frenante Brembo Stylema, con una coppia di dischi anteriori dal look fuori dalle righe. La sella Alcantara prevede anche alcuni inserti in pelle.

MV Agusta Rush 1000: il prezzo

La MV Agusta Rush 1000 grigio militare opaco con rifiniture in giallo, è disponibile a partire da 34.000 euro. È possibile usufruire del kit racing se l’intento è personalizzare la due ruote.

Scritto da Veronica Celi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Le auto di Mister Mancini: una passione di vecchia data

Controlli auto: quali eseguire prima della partenza?

Leggi anche
Leggi anche
Contents.media