Neta S: i produttori cinesi si concentrano anche sulle berline

Dopo tre SUV, questa è la Neta S, che la proietta nel segmento ormai molto popolare delle berline elettriche.

Presentata in anteprima al Salone di Shanghai nel 2020 come Eureka 03 Concept, poi l’anno scorso al Salone di Pechino, la berlina Neta S sta finalmente arrivando sul mercato. Si unisce alla mischia di berline elettriche di segmento D con la Nio ET5, Xpeng P5, BYD Seal

e Tesla Model 3. Come tutte queste, è una berlina con un tipico profilo fastback. Tuttavia, ha ancora l’apertura del bagagliaio di una berlina classica. Quindi non c’è nessun hatchback.

Neta S: il range extender in voga in Cina

Con un Cx di 0,23, la Neta S ha un muso spiovente e un aspetto da coupé. I fari principali sono nascosti nella parte inferiore; questo è ora un layout molto classico.

Il modulo inferiore integra anche, come con Xpeng, 2 lidar per la guida semi-autonoma. Il logo illuminato e la fascia posteriore continua danno all’auto l’aspetto di un’Audi eTron GT in scala ridotta.

L’interno della Neta S è un paradiso di schermi, come dovrebbe essere per un modello cinese: uno schermo da 12,3 pollici per il conducente e il passeggero, uno schermo da 17,6 pollici nel mezzo e un head-up display con informazioni di realtà aumentata.

Tuttavia, non ci sono schermi sui montanti A per ridurre gli angoli ciechi come sulla Neta U. Il sistema audio si distingue per la profusione di altoparlanti: ce ne sono 21, di cui 4 sul soffitto e 2 in ogni poggiatesta anteriore.

Neta S caratteristiche

Nel reparto della guida autonoma, Neta ha alzato il tono. Oltre ai lidar di cui sopra, ci sono 5 radar, 13 telecamere e 12 sensori a ultrasuoni. Tutto questo è integrato in una piattaforma Huawei con compatibilità annunciata con la guida autonoma di livello 4. Passiamo alla trazione posteriore. La Neta S sarà offerta in una versione 100% elettrica. L’unico dato disponibile è l’autonomia indicata a 800 km, in ciclo CLTC. Sarà disponibile anche una versione con un range extender. Questa configurazione sta diventando sempre più popolare in Cina e offre un’autonomia totale di 1.100 km.

Per il momento, Hozon ha accennato solo superficialmente la sua espansione internazionale. L’arrivo dei modelli Neta in Europa è più probabile nel 2024 o 2025.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Aito M7, il secondo modello di Huawei: le caratteristiche

Auto ed ecosostenibilità: il settore automobilistico è pronto per la svolta green

Leggi anche
Contents.media