BYD Seal: le caratteristiche della prossima auto cinese

BYD intende contrastare il successo della Tesla Model 3. Ecco le prime informazioni sulla nuova Seal.

Il campione cinese di veicoli elettrici BYD ha iniziato una nuova serie di modelli con la city car Dolphin. La prossima novità sarà la berlina Seal. Con esso, BYD intende contrastare il successo della Tesla Model 3. In Cina e altrove.

BYD rimane il numero uno sul mercato dei veicoli elettrici in Cina, con quasi 600.000 registrazioni nel 2021 e 3 modelli nella top 10 delle vendite, tra cui le berline Qin Plus e Han, che affiancano la Tesla Model 3.

Ma in questo mercato ipercompetitivo, non dobbiamo dormire sugli allori. Tanto più che BYD potrebbe essere penalizzata in termini di immagine, dato che i suoi modelli attuali sono tutti multi-energia e non beneficiano necessariamente di un’immagine moderna come quelle dei vari nuovi marchi come Tesla, Nio o Xpeng.

Una nuova gamma è quindi in preparazione. È stato annunciato al Salone di Shanghai dalla city car EA1, rapidamente ribattezzata Dolphin. Perché tutti questi nuovi modelli fanno parte della famiglia “oceanica” che raddoppierà quella delle “dinastie” (Yuan, Han, Tang, Song…). Lo scorso settembre, durante un evento di comunicazione dedicato, BYD ha mostrato il concept Ocean-X, annunciando la sua prossima berlina.

Concept BYD Ocean X: le caratteristiche della Seal

Il concept Ocean-X uscirà quest’anno, e la versione di produzione dovrebbe chiamarsi Seal.

Come il Dolphin, sarà basato sulla nuovissima piattaforma e-Platform 3.0. Questa è la prima piattaforma di veicoli elettrici completamente dedicata di BYD. Una base con batterie che funzionano a 800 V, e che promette gamme fino a 1.000 km, a seconda del modello.

BYD Seal caratteristiche

I prototipi sono fuori, ancora pesantemente camuffati. È difficile farsi un’idea, ma l’aspetto non sembra essere fondamentalmente diverso dall’Ocean-X. Grazie alle registrazioni ufficiali dei veicoli, le dimensioni sono già note. La Seal sarà lunga 4,77 m, larga 1,86 m e alta 1,46 m. Una vera berlina bassa, quindi, con un’aerodinamica migliorata. L’annuncio della piattaforma lo scorso aprile parlava di un Cx fino a 0,21. Il passo sarà di 2,90 m.

La capacità delle batterie è ancora sconosciuta. Tuttavia, anche la potenza dei motori è nota: secondo i media cinesi, sarà offerto nelle versioni 150 o 180 kW, così come una versione a 4 ruote motrici con 200 + 160 kW. Quest’ultimo sarebbe il coronamento della gamma e darebbe espressione concreta agli annunci di prestazioni della piattaforma, che promettono un tempo da 0 a 100 km/h di 2,9 secondi. Nel frattempo, il marchio si sta concentrando anche sulla Norvegia.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Articoli correlati
Leggi anche
Contents.media