Novità sulla prossima Porsche Taycan e sulla Panamera elettrica

Pare che la prossima Porsche Panamera sarà 100% elettrica e condividerà la piattaforma con la Taycan II. Sarà una variante sportiva dell'architettura SSP di Volkswagen.

A quanto pare, ci sono alcune interessanti novità sulla Panamera elettrica e la prossima Porsche Taycan. I giornalisti britannici di Autocar sostengono di essere in possesso di alcune informazioni fornite da una fonte senior di Porsche sulle future berline elettriche dell’azienda.

Perché oltre al rinnovamento della Taycan, la prossima generazione di Panamera farà a meno di un motore a combustione. Previste per il 2027, queste due vetture saranno basate su una versione Sport della piattaforma modulare SSP per veicoli elettrici attualmente sviluppata da Volkswagen.

L’architettura SSP standard dovrebbe essere lanciata nel 2026 con una berlina compatta Volkswagen dal nome in codice Trinity, mentre Porsche starebbe supervisionando la creazione della SSP Sport.

L’azienda di Zuffenhausen integrerebbe un pacco batterie relativamente sottile sotto il pavimento e i vani piedi posteriori simili a quelli dell’attuale Taycan (piattaforma J1), in modo che i modelli basati su di essa abbiano una seduta e un baricentro bassi, in linea con il loro orientamento sportivo.

Sia per la futura Taycan che per la prossima Panamera saranno offerte configurazioni a uno o due motori, cioè a due o quattro ruote motrici.

La batteria avrebbe una tensione di 800 V, come già avviene per la Taycan. Ciò consentirebbe una ricarica relativamente rapida presso le apposite stazioni di ricarica.

Panamera elettrica porsche

Una Panamera elettrica più grande

La prossima Porsche Panamera di serie sarà più lunga di circa 15 cm rispetto a quella attuale e avrà quindi dimensioni vicine a quelle della variante Executive del suo predecessore, lunga 5,2 metri. Ciò consentirebbe alla grande berlina di distinguersi meglio dalla Taycan (la cui prima iterazione è lunga 4,96 m) e di competere direttamente con la Mercedes EQS (5,22 m). Secondo quanto riferito, Porsche intende mantenere in catalogo per diversi anni l’attuale Panamera, offerta sia a combustione che ibrida plug-in, accanto alla sua sostituta elettrica.

È previsto un nuovo restyling. Il costruttore tedesco adotterà la stessa strategia con la Macan, la cui seconda generazione sarà anch’essa elettrica. La gamma a emissioni zero della casa automobilistica comprenderà anche la futura 718, annunciata per la metà di questo decennio, e un opulento SUV. Entro il 2030, Porsche prevede che i modelli elettrici rappresenteranno l’80% delle sue vendite annuali e la 911 potrebbe essere l’unica auto a rimanere fedele al motore a combustione.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Articoli correlati
Leggi anche
Contents.media