Oliver Rowland: la carriera del pilota inglese

Oliver Rowland: chi è e carriera del pilota inglese che corre in Formula E.

Oliver Rowland è un pilota di Formula E. Nato a Sheffield nel South Yorkshire, il 10 agosto del 1992, attualmente fa parte del Team Mahindra Racing.

Oliver Rowland: primi passi

La carriera di Oliver Rowland come pilota prende il via all’età di sette anni quando inizia a correre con i kart.

L’inglese ha trascorso dieci anni a gareggiare in varie serie in tutto il Regno Unito vincendo in diverse categorie della Gran Bretagna. Nel 2002 e i 2 anni seguenti, Rowland trionfa al Super 1 National Cadet. Nel 2005, invece, arriva secondo nella JICA class a 2 punti da Will Stevens.

Oliver Rowland: crescita

Nel 2010 Rowland passa alla Formula Renault e si guadagna un posto nella griglia Formula Renault UK Winter Series con la CRS Racing.

Allo stesso tempo, grazie al sostegno Racing Steps Foundation, il pilota britannico riesce ad approdare alle competizioni per monoposto. Step successivo nel 2013 quando passa alla Formula Renault 3.5 nella quale termina la stagione al quarto posto con sette podi. Due anni più tardi, nel 2015, conquista il campionato con la Fortec Motorsports.

Nello stesso anno, arriva il primo contatto con la Formula E con l’esordio con la Mahindra Racing dove ha il compito di sostituire il pilota Nick Heidfield nell’E-Prix di Punta del Este.

Quella gara lo vede concludere al 13° posto.

Dopo aver esordito nella GP2 a Silverstone nello stesso anno, Rowland ha gareggiato nella serie per due stagioni, finendo al terzo posto assoluto nel 2017, anno in cui è entrato in Formula Uno firmando un contratto come pilota addetto al simulatore per il team Renault. Nel 2018, arriva per lui la conferma come pilota junior ufficiale della Williams Martini Racing.

Successivamente si assicura un posto a tempo pieno con Nissan e.dams.

Oliver Rowland e la Formula E

Per la stagione d’esordio del team di Formula E, Rowland gareggia al fianco dell’esperto pilota Sebastien Buemi facendo vedere le sue qualità. Nella sua seconda stagione con Nissan e.dams, arrivano i risultati migliori con una serie consistente di piazzamenti a punti per tutto il 2019/20 che si chiude anche con la prima vittoria al penultimo round della stagione nel double-header finale di Berlino.

Nel 2021 Oliver Rowland continua la sua proficua partnership con Nissan e.dams insieme a Sebastien Buemi ma non ottiene quanto sperava chiudendo l’anno in 14° posizione.

La stagione 2021-22 non è iniziata nel migliore dei modi con soli 4 punti all’attivo dopo le prime gare con Mahindra Racing. La speranza sua e del team è di vedere presto nuovi risultati positivi.

Scritto da Andrea Medda
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Indian Scout Rogue: la cruiser ancora più ribelle

Porsche Macan T: agile, sportiva e familiare

Leggi anche
Contents.media