Tesla offre la Model Y Autonomy Standard ai suoi dipendenti

Tesla ha appena svelato una nuova versione Standard Autonomy della Model Y, ma è disponibile solo per i dipendenti Tesla.

La Tesla Model Y Autonomy Standard è disponibile solo nelle versioni Long Range e Performance ed è molto attesa dai clienti. Ma dovranno aspettare ancora un po’, perché saranno i dipendenti del marchio a beneficiare per primi di questa versione.

All’evento Cyber Rodeo, il marchio americano ha annunciato una nuova versione della Tesla Model Y senza dare ulteriori dettagli.

Tuttavia, abbiamo scoperto che questa nuova Model Y sarà disponibile solo per i dipendenti del marchio in un primo momento, e poi ai clienti regolari in una seconda fase.

Chiamato Tesla Model Y Standard Range AWD nei file dell’EPA, l’organizzazione che certifica l’autonomia delle auto elettriche negli Stati Uniti, questo SUV è sotto le altre due versioni. Ma non è una Model Y economica, poiché si dice che abbia le ultime celle della batteria 4680.

tesla model y novità

Un’autonomia di 448 km per la Tesla Model Y Autonomy Standard

Secondo l’agenzia ufficiale, questa Model Y è accreditata con una gamma di 279 miglia (448 km), 39 miglia (62 km) meno della versione Long Range, pur essendo leggermente più lenta ad accelerare con un 0-60 mph (0-96 km/h) in 5,0 s contro 4,8 s.

Per quelli di voi che pensano che una nuova vite in una Tesla sia un evento importante, questa Model Y Autonomy Standard fatta in Texas ha un bracciolo centrale magnetico e un ponte posteriore. Si noti che i SUV che escono dalla fabbrica cinese hanno già quest’ultima attrezzatura.

Questa versione è disponibile per i dipendenti Tesla a un prezzo di 59.990 dollari, che è 3.000 dollari in meno del modello Long Range.

Il marchio ha già iniziato le consegne dei primi esemplari e continuerà a soddisfare la domanda dei dipendenti, prima di aggiungere definitivamente la Model Y Autonomy Standard al catalogo.

Leggi anche:

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Articoli correlati
Leggi anche
Contents.media