Test F1 2021 Giorno 2: Bottas e Mercedes in testa

Analisi di quanto accaduto nella seconda giornata di Test pre-stagionali in Bahrain.

Test F1 2021 Giorno 2. Il lavoro delle squadre in vista della prima gara stagionale prosegue con la seconda giornata di prove sul circuito di Sakhir in Bahrain. Non si sono ancora viste le massime prestazioni ma il carico di lavoro è aumentato ed è stato maggiormente focalizzato sul passo gara per cercare il massimo feeling.

Inoltre è stata una giornata che ha visto il ritorno di campioni, come Alonso, su Alpine e di debutto con la nuova squadra come nel caso di Perez e Red Bull.

Test F1 2021 Giorno 2: alla ricerca del ritmo

Nella mattinata la maggior parte dei piloti in pista ha lavorato sul passo gara e sulla ricerca di maggior confidenza con le nuove vetture. Poco spazio a prestazioni di rilievo. Le prime quattro ore hanno visto primeggiare Daniel Ricciardo su McLaren che ha concluso 52 tornate.

Ancora problemi per la Mercedes ed Hamilton. L’inglese è stato vittima di un’escursione fuori pista che ne ha precluso il lavoro della mattina, l’asso di Stevenage ha chiuso in penultima posizione con 58 giri all’attivo.

Il più penalizzato è stato però Sebastian Vettel che ha concluso solamente 10 giri con la sua Aston Martin. Dopo 6 giri ha accusato un grave problema al cambio ed è rientrato in pista nell’ultimi minuti della sessione mattutina non potendo così aumentare il feeling con la AMR21 in vista del debutto in campionato.

Advertisements

Al pomeriggio sono scesi in pista Bottas e Stroll per Mercedes ed Aston Martin. Il finlandese ha ottenuto la migliore prestazione di giornata con il tempo di 1:30.289 e 57 giri effettuati. Dietro di lui Gasly a 124 millesimi che nelle sole 4 ore ha effettuato ben 86 giri. Terzo di giornata Lance Stroll che ha mostrato le potenzialità della AMR21.

Ferrari, prosegue il lavoro

La scuderia di Maranello ha effettuato il suo programma senza particolari problemi.

Da notare l’uscita di strada in mattinata di Carlos Sainz, senza conseguenze per la macchina. Lo spagnolo ha completato 56 giri ottenendo la 13esima prestazione complessiva.

Il pomeriggio è toccato a Leclerc salire al volante della nuova SF21. Il monegasco ha effettuato ben 73 giri ed ottenendo la sesta miglior prestazione. 129 giri complessivi per i due piloti della rossa in questa giornata a dimostrazione che conta in questo momento maggiormente l’affidabilità rispetto alle prestazioni.

E’ stato interessante vedere il feeling dei due piloti con varie mescole, tra cui quelle prototipo, e da quanto si è potuto vedere non ci sono stati problemi particolari e questo fa ben sperare per l’inizio della stagione.

Resta da capire se il problema al posteriore che ha portato all’escursione fuori pista di Sainz sia legato ad una questione di semplice setup o di difficoltà di guida dello spagnolo.

Leclerc ha provato a rispondere facendo presente che lo stile di guida tra i due è parecchio simile, quindi la speranza è che si tratti di problemi “di gioventù”.

Di seguito la classifica dei tempi di questa seconda giornata di test pre-stagionali:

Immagine

Altre notizie legate alle F1 2021:

Scritto da Filippo Imundi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Test F1 2021 Giorno 1: Verstappen leader di giornata

Test F1 2021 Giorno 3: Verstappen chiude da leader

Leggi anche
Leggi anche
Contents.media