Aion Hyper GT: caratteristiche, interni e tecnologia

Il colosso cinese GAC ha svelato gli interni della nuovissima Aion Hyper GT. La berlina elettrica presenta un interno simile a quello delle recenti vetture Tesla.

Dopo la sua presentazione all’inizio dell’anno al Salone di Guangzhou, la berlina elettrica Aion Hyper GT viene nuovamente svelata. Questa volta vediamo gli interni del modello, che ricordano la Tesla Model 3 e la Model Y.

Aion Hyper GT: caratteristiche, interni e tecnologia

La grande console centrale e l’enorme schermo orizzontale al centro della plancia sono ovviamente una caratteristica comune. L’aspetto pulito e minimalista è chiaramente una firma degli interni Tesla.

Anche i due pulsanti rotondi sul volante sono una caratteristica delle auto americane. Tuttavia, le somiglianze finiscono qui, perché ci sono anche differenze che conferiscono all’auto cinese il suo carattere.

L’Aion Hyper GT ha un volante ovale e non rotondo come la Model 3 e, soprattutto, ha un secondo schermo. La strumentazione digitale non è integrata nello schermo centrale. È visualizzata su uno schermo proprio, che si trova dietro il volante e sporge sul lato sinistro del cruscotto.

Il bracciolo centrale è diviso in due parti, a differenza di quello di Tesla. Sui pannelli delle porte sono presenti solo i pulsanti per abbassare e alzare i finestrini. I materiali sono diversi, con pelle sui sedili e pelle scamosciata sulla parte superiore della plancia, fino al parabrezza.

Aion Hyper GT interni

XPeng G6: ecco come sarà il futuro rivale della Tesla Model Y

Presentata probabilmente al Salone di Shanghai di aprile, questa G6 sta effettuando gli ultimi test di validazione con un camuffamento che non nasconde più le sue forme.

Il trattamento posteriore con un portellone molto inclinato non è usuale per un SUV cinese, ma richiama chiaramente la concorrenza con la Model Y, con ambizioni più marcate sul mercato europeo. Ma anche l’aerodinamica è all’origine di questa configurazione favorevole. Ricordiamo che i modelli Xpeng sono all’avanguardia in questo senso con un P5 annunciato a 0,223 e un P7 a 0,236.

La firma Xpeng si trova sui fari e sulle luci sottili. I lidar sono visibili nel gruppo ottico principale. Questa G6 dovrebbe quindi includere tutti gli elementi di guida semi-autonoma degli altri modelli del marchio.

LEGGI ANCHE:

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Articoli correlati
Leggi anche