Alex Marquez: chi è e la carriera del fratello minore di Marc Marquez

Grandi successi per Alex Marquez, il fratello minore di Marc, chi è e carriera della nuova leggenda in MotoGP.

Alex Marquez è il fratello minore di Marc, il campione della MotoGP. Classe 1996 ha iniziato fin da subito a seguire le orme del parente diventanto un neo campione con il tarlo del motorsport, in particolare, della classe regina per le moto.

La sua carriera Spagnola è ricca di successi in Moto2 e Moto3, fino a quando, riesce ad entrare nel circuito mondiale e spazzare via la concorrenza. Insieme a suo fratello hanno raggiunto il record di essere i primi familiari a vincere contemporaneamente due titoli nello stesso anno, buon sangue non mente.

La carriera di Alex è stata più veloce di quella di Marc. In MotoGP riesce a sbarcare solo dopo 8 anni nelle classi minori.

Probabilmente la nomea del fratello o le sue doti spiccate hanno reso possibile questa rapida scalata. Inoltre, guida ben diversamente dal fratello e pare che abbia molta più saggezza nell’affrontare la gara. Rischia di meno, è ben visto dalla direzione e soprattutto ha subito interagito con i piloti avversari stipulando amicizie e accordi con le scuderie.

Alex Marquez: chi è e carriera

Il primo debutto in una serie agonistica è stato nel 2010.

Advertisements

Partecipa nel Team CEV con la categoria 125 cc. Inizia al secondo evento del campionato, visto che fino a 5 giorni prima della gara, non aveva l’età sufficiente per correre regolarmente. Nel 2011 finisce la stagione come secondo classificato, combattendo con Rins. Quest’ultimo diventerà poi un temibile avversario in MotoGP.

  • 2012 – 2014: Team Estrella Galicia. In questi anni il pilota compete con KTM supportato dal team della famosa birra Spagnola.

    Riesce ad aggiudicarsi numerosi podi e vittorie, arrivando addirittura primo in campionato nel 2014.

  • 2015 – 2019: le vittorie in Moto2. La carriera fruttuosa continua anche nella classe appena sotto la MotoGP. Con la scuderia Kalek di Moto2 riesce a vincere il titolo mondiale nel 2019 ed incoraggia Honda a chiamarlo per il 2020 in MotoGP.

L’abbandono di Jorge Lorenzo dalla MotoGP è stata la chiave di volta per far sbarcare Alex Marquez nella classe Major.

Grazie a questo, è riuscito a farsi pagare da Honda la penale con la scuderia Kalek e iniziare a correre fin da subito su una sella di tutto rispetto, al fianco del fratello Marc, super competitivo ma con molto da insegnare.

Alex Marquez: carriera in MotoGP

2020 iniziato in ritardo per il Motorsport causa Covid-19. Come la Formula 1 anche la MotoGP e le classi minori hanno dovuto aspettare un bel po’ prima di poter ripartire in griglia.

Uno scalpitante Alex Marquez ha dovuto faticare per attendere, ma alla fine, è riuscito a disputare la prima gara con Honda piazzandosi dodicesimo. Un risultato entusiasmante quello della stagione, considerando che ha ottenuto anche due secondi posti, in Francia e Aragona, e ha concluso la stagione al 14esimo posto con 74 punti.

Il 2021 coinciderà con la sua entrata nel team LCR, al fianco di Nagakami: le ambizioni ci sono, ma com’è naturale il ragazzo non si sente ancora pronto per il titolo mondiale. Ciò non riduce la sua concentrazione e impegno nell’ottenere buoni risultati.

Scritto da Alessandro Paladini
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Pol Espargaro: chi è il pilota spagnolo della Hrc

Miguel Oliveira: la carriera del pilota portoghese della KTM

Leggi anche
Leggi anche
Contents.media