Auto elettriche: è necessario un crash test per la protezione delle batterie?

Le conseguenze degli incidenti sono maggiori per le auto elettriche? I nuovi crash test mostrano alcuni punti deboli.

Axa ha condotto crash test su diverse auto elettriche per valutarne i pericoli. In questo studio, gli esperti si sono occupati anche dei rischi di incidente dei veicoli a “zero emissioni”. L’assicuratore vuole capire i rischi di incidenti rispetto alle auto con motore a combustione, al fine di adeguare le proprie tariffe.

“I sinistri sono più costosi”, conferma Nils Reich, direttore del settore assicurativo in Germania. “Dobbiamo gestire nuovi rischi”, conferma.

La prima osservazione degli esperti è rassicurante, poiché conferma che le auto elettriche non causano più incidenti. D’altra parte, si verificano più durante l’accelerazione che durante la frenata o la curva. “La maggior parte delle auto elettriche, soprattutto quelle più potenti, hanno una coppia molto elevata. Questo si nota immediatamente quando si preme il pedale dell’acceleratore.

Questo può portare a un’accelerazione a scatti e indesiderata che il conducente non riesce più a controllare”, spiega Michael Pfäffli, responsabile della ricerca sugli incidenti di AXA Svizzera.

Auto elettriche: è necessario un crash test per la protezione delle batterie?

L’esempio che l’assicuratore cita è quello di un conducente di una Tesla che ha perso il controllo in fase di accelerazione. La perdita di controllo lo ha fatto precipitare in una rotatoria, che ha attraversato.

I danni ingenti hanno evidenziato un punto debole specifico delle auto elettriche.

Gli studi condotti dagli esperti di Axa evidenziano un difetto ben noto ai produttori. La parte inferiore della Tesla è stata pesantemente danneggiata nell’incidente e questo aumenta il rischio associato alle batterie. I produttori rendono le loro auto più rigide, ma le batterie possono essere rapidamente esposte.

Auto elettriche crash test batteria

“Il sottoscocca può essere il tallone d’Achille delle auto elettriche. I conducenti devono esserne consapevoli”, continua Pfäffli. Lui e gli altri esperti di Axa consigliano alle autorità di includere questi crash test negli standard Euro NCAP.

Il timore di tali danni è ovviamente quello degli incendi che potrebbero generarsi di conseguenza. Lo specialista osserva inoltre che le autorità devono essere attrezzate per preservare i veicoli dopo gli incidenti. Gli incendi possono verificarsi giorni dopo l’incidente.

LEGGI ANCHE:

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Articoli correlati
Leggi anche
Contents.media