Notizie.it logo

Auto metano: quale scegliere

Auto metano: quale scegliere

Le auto alimentate a metano rappresentano una delle nuove frontiere dell’alimentazione e sono annoverate tra quelle a basse emissioni.

Il metano inquina di meno, decisamente di meno. Ma nonostante i confortanti dati di vendita e del settore degli impianti post vendita, in realtà emerge il dato che molti italiani preferiscono optare per la tradizionale alimentazione a benzina.

Certo le auto a metano talvolta, se non presenti sul mercato offerte o incentivi, costano quel qualcosa in più che potrebbe scoraggiare l’investimento di chi utilizza poco l’auto e percorre pochi chilometri. Gli impianti di distribuzione del metano sono pochi e si spera in un aumento nel breve periodo.

Un altro fattore che c’è da mettere in evidenza è quello delle prestazioni, un’auto a metano è decisamente votata alla tranquillità ed alla guida rilassata, andare a cercare delle prestazioni elevate su un’auto di questo tipo non è facile.

Ma sul risparmi non c’è nulla da dire.

Il risparmio che il metano offre in proporzione alla benzina è notevole, si parla a conti fatti del 50% circa della spesa totale annua.Effettuare un confronto è un po’ complicato perché il metano viene venduto a kg e la benzina a litri, ma tentiamo di chiarire questo punto.

Partiamo dall’assunto che un kg di metano corrisponde a 1,5 litri di benzina e che il gas costa il 30% in meno rispetto alla benzina. Una parte del risparmio è data dal fatto che il pieno costa meno. L’altra parte è fornita dal fatto che lo stesso pieno ci farà percorrere più strada.

Ma andiamo a dare un’occhiata all’auto meno assetata di gas presente sul mercato.

  1. Volkwagen Up! vince su tutti i modelli, che con i suoi 4,4 l / 100 km si rivela l’auto a metano che consuma meno.
  2. Quasi di pari passo con la prima Skoda Citygo e Seat Mii, che condividono la richiesta di 4,5 l / 100 km.
© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche