Axiis Liion: una straordinaria supermoto elettrica

Questa Axiis Liion non è solo più scattante e reattiva, ma vanta anche un rapporto potenza-peso impressionante!

Specializzata nella progettazione di componenti CNC (macchine utensili a controllo numerico) per fuoristrada a due ruote dal 2015, l’azienda portoghese Axiis Engineering Art ha finalmente svelato il suo prototipo di supermotard elettrico, l’Axiis Liion. Una macchina con un rapporto peso/potenza e una coppia a dir poco impressionanti…

Axiis Liion caratteristiche: supermotard industriale

L’Axiis Liion è un prototipo molto compiuto di un supermotard elettrico, che mostra (per il momento) un design grezzo e industriale. La Liion è basata su un telaio in alluminio a doppia trave, con un corpo in fibra di carbonio e un parafango anteriore e una piastra in carbonio. Il resto della supermotard incarna semplicemente l’atmosfera industriale delle parti argentate lavorate a CNC. Si tratta di un forcellone in alluminio, piastre, supporti e pedane dello stesso gusto.

Insomma, si può sentire la fresatrice su ogni superficie della macchina!

Il vano batteria, collocato all’interno del telaio per abbassare il centro di gravità, beneficia anch’esso di un trattamento altrettanto spettacolare e industriale. Infine, il monoammortizzatore posteriore Öhlins, la forcella rovesciata WP e i freni a disco (pinza Brembo all’anteriore) danno alla moto un aspetto da “vera moto”, pronta per la produzione.

Axiis Liion: 133 chili, 134 cavalli

Una moto elettrica “classica” è già molto diversa da un modello a combustione. Ma questa Axiis Liion non è solo più scattante e reattiva, ma vanta anche un rapporto potenza-peso impressionante: 134 cavalli per 133 chili. Con poco più di un cavallo per chilo, il supermotard elettrico è chiaramente più vicino a una moto da MotoGP che a una moto elettrica urbana come la Zero FXE con i suoi 44 CV / 106 Nm, per esempio.

E la coppia è ancora più impressionante! Con 720 Nm alla ruota posteriore, la Liion promette di essere un vero mostro su ruote.

Axiis Liion caratteristiche moto

Un mostro domato da un sistema elettronico progettato per limitare le prestazioni e la velocità massima della macchina a 200 km/h. Questo è il minimo necessario se vogliamo raggiungere i 250 km di autonomia annunciati da Axiis Engineering Art. Quest’autonomia è fornita dalle batterie integrate da 12 kWh. Resta da trovare gli investitori pronti a rendere l’Axiis Liion una realtà. Noi, almeno, non vediamo l’ora.

Per il resto, ultimamente si sente molto parlare della Triumph Speed Twin e della Indian Scout Rogue.

L’Axiis Engineering Art in breve

  • Un supermotard elettrico superpotente
  • Telaio in alluminio a doppia trave e braccio singolo
  • Rapporto potenza/peso inferiore a 1
  • Prestazioni: 133 CV / 132 kg / 720 Nm / 200 km/h
  • Sistema elettronico per limitare le prestazioni
  • Monoammortizzatore Öhlins / pinza anteriore Brembo
  • Batteria: 12 kWh / 250 km di autonomia
Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Articoli correlati
Leggi anche
Contents.media