Citroën DS 3: conviene ancora scegliere la city car di seconda mano?

Con il marchio Citroën o DS, la city car premium DS 3 ha riscosso un grande successo tra gli acquirenti e si trova ancora spesso sul mercato dell'usato.

Conviene ancora scegliere una Citroën DS 3 di seconda mano? La Citroën DS3 è stato il primo modello della nuova linea DS. Versione elegante e di grande impatto dell’allora seconda Citroën C3, riuscì ad affermare il marchio nel panorama automobilistico francese ed europeo, anche se il suo successo fu maggiore in Francia.

In generale, la sua sostituta, il SUV urbano DS 3 Crossback, vorrebbe riscuotere lo stesso successo. Inoltre, non è escluso che tra qualche anno possa tornare in auge per succedere a sua volta.

Citroën DS 3: conviene ancora sceglierla di seconda mano?

Strettamente derivata dall’allora Citroën C3, la seconda generazione lanciata nel 2009, la Citroën DS 3 se ne differenzia per la carrozzeria a tre porte, il look distintivo con la famosa pinna di squalo sulle fiancate e maggiori possibilità di personalizzazione, nonché per gli interni più raffinati.

È anche più sportiva della più comune cugina Citroën, con il suo telaio rielaborato che privilegia il dinamismo rispetto al comfort. Tutti questi elementi la rendono un vero concorrente dei modelli premium Mini e Audi A1.

Una prima versione è entrata rapidamente in gamma, una versione sportiva per dimostrare che è più dinamica della C3: la DS 3 Racing. Nel 2012 verrà introdotto il modello Cabrio. Come la Fiat 500C, e contrariamente a quanto suggerisce il nome, non è una vera e propria cabriolet, gli archi rimangono fissi, ma il grande tetto apribile in tela permette di ventilare.

Sebbene l’auto abbia ricevuto il primo aggiornamento nel 2014, l’aspetto della vettura è cambiato solo nel 2016. In quel momento scompaiono i galloni e la Citroën DS 3 diventa DS 3 “tout court”, poiché il marchio si è emancipato l’anno precedente.

Cosa ricordare della Citroën DS 3?

Attraente è ancora attraente nonostante alcune imperfezioni. Più elegante e personalizzabile, la DS3 è anche più costosa, meno pratica e meno ergonomica.

Tuttavia, la sua tenuta di strada e la sua meccanica piacevole vi conquisteranno. Il comfort dei sedili vi farà dimenticare le sospensioni rigide delle versioni più potenti. È un peccato che questa DS3 soffra di alcuni dettagli di finitura e della rumorosità stradale. Attenzione alla visibilità da 3/4 posteriore, soprattutto nella versione Cabrio.

La Citroën DS 3 in breve

  • Venduto da febbraio 2010 a gennaio 2020
  • Disponibile nelle versioni a tre porte e cabrio
  • Restyling (DS) nel marzo 2016
  • Litri/ora (m): 3,95/1,72/1,46
  • Volume di avvio (dm3): 285
  • Volume del serbatoio del carburante (l): 50

Attrezzatura

  • Chic: ABS, sei airbag, servosterzo, cruise control/limitatore di velocità, volante regolabile, sedile guida regolabile in altezza, alzacristalli e specchietti elettrici anteriori
  • So Chic: aggiunge l’aria condizionata e i cerchi in lega da 16″.
  • Sport Chic: aggiunge il climatizzatore automatico e i cerchi in lega da 17″.
  • Racing: aggiunge il radar di parcheggio in retromarcia, i fari e i tergicristalli automatici
Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Articoli correlati
Leggi anche
Contents.media