Come ammorbidire la frizione della moto e perché è così rigida?

La frizione è dura? Le motivazioni potrebbero essere diverse. Ecco come risolvere questo problema.

Vorreste ammorbidire la frizione della moto ma non sapete come fare? Se la frizione della vostra moto è così difficile da tirare che la mano inizia a farvi male dopo 20 o 30 tirate, la soluzione potrebbe essere molto più semplice di quanto pensiate.

Ci sono diversi fattori che possono contribuire alla rigidità della frizione. Un cavo frizione vecchio, usurato o sporco è uno dei motivi. Altri fattori sono la leva sporca, le molle della frizione rigide o l’asta di spinta sporchi o usurati. Anche la posizione della frizione e la forza della mano possono essere un fattore.

I motociclisti devono curare le leve della frizione e il freno della moto per guidare senza sforzo. Poiché le leve della frizione hanno un forte impatto sul freno della moto, gli elementi danneggiati o inutilizzati devono essere sostituiti. Un elemento inutilizzato all’interno delle leve della frizione può influire sulle prestazioni complessive della moto.

Come ammorbidire la frizione della moto e perché è così rigida?

Cavo della frizione

Il primo punto da esaminare è il cavo della frizione. Con il tempo, il vecchio lubrificante può seccarsi all’interno della guaina impedendo al cavo di scorrere liberamente. Una parte della manutenzione annuale dovrebbe includere l’ispezione e la lubrificazione del cavo della frizione.

Iniziate a ispezionare la frizione nel punto in cui si collega alla leva della frizione. Se il cavo è sfilacciato, anche di un solo filo, è necessario sostituirlo. Controllate anche che non ci siano crepe o punti usurati sulla guaina.

Per lubrificare correttamente il cavo, è necessario smontarlo dalla motocicletta. Una volta rimosso, è necessario spruzzare del lubrificante per frizione lungo il cavo fino a farlo uscire dall’altra estremità. È possibile utilizzare qualsiasi tipo di lubrificante, ma evitare solventi come WD-40 o sgrassanti.

Un altro metodo consiste nell’utilizzare un lubrificante per cavi, da applicare all’estremità del cavo, quindi applicare il lubrificante.

Percorso del cavo

Quando si ispeziona il cavo della frizione, o quando se ne reinstalla uno nuovo, assicurarsi che il cavo sia instradato correttamente per evitare schiacciamenti o crimpature. Il cavo deve fare un’ampia curva intorno al manubrio e poi scendere dritto lungo il lato del serbatoio.

Se la curva è troppo stretta, impedisce al cavo all’interno del carter di scorrere, con il risultato di una frizione rigida.

Leve della frizione

La prossima cosa da ispezionare è la leva della frizione. La rigidità della leva può talvolta essere causata da grasso appiccicoso e sporco nel punto di rotazione, oltre che da cuscinetti usurati. Rimuovere le leve della frizione per pulire e ispezionare tutti i punti di contatto, compresa la vite. Se la leva è dotata di un cuscinetto, verificare che giri senza problemi. Se è rigida o grippata, è ora di sostituire le leve.

Se invece tutto è in buone condizioni, è sufficiente pulire lo sporco e il grasso vecchio, applicare un sottile strato di grasso fresco e reinstallare la leva.

LEGGI ANCHE:

Scritto da alice Sacchi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Articoli correlati
Leggi anche
Contentsads.com