Cupra Born: caratteristiche, motori e autonomia

Con lo stesso DNA della Volkswagen ID.3, il suo fascino è innegabile.

Inizialmente presentata sotto il marchio Seat, la Cupra Born è finalmente commercializzata dal marchio premium Cupra. Basata sulla piattaforma MEB del gruppo Volkswagen, è in vendita dalla fine del 2021, e condivide molti dei punti di forza del suo cugino ID.3.

Design e caratteristiche della Cupra Born

Ispirata da un concept presentato nel 2019 a Ginevra sotto il marchio Seat, il marchio premium offre un modello di produzione vicino al concept. Ovviamente ha lo stesso DNA della Volkswagen ID.3, dato che si basa sulla stessa piattaforma modulare. Le batterie sono state posizionate molto in basso per migliorare il centro di gravità e la maneggevolezza della vettura compatta. Le sue dimensioni sono cambiate leggermente rispetto al suo cugino tedesco, con una lunghezza aumentata e un’altezza ridotta.

Motore e potenza della Cupra Born

La Cupra Born è commercializzata con tre diversi motori. Il primo è una versione da 110 kW (150 CV). È in grado di accelerare da 0 a 100 km/h in 8,9 secondi. Il secondo motore, che si trova anche sulla Volkswagen ID.3, è una versione da 150 kW. Questo equivalente di 204 cavalli gli permette di fare da 0 a 100 in 7,3 secondi.

Infine, è disponibile una versione più sportiva del 150 kW. Inizialmente ha la stessa potenza, ma può essere aumentata di 20 kW. I suoi 170 kW, che possono essere attivati tramite un pulsante sul volante con il logo Cupra, consentono di fare da 0 a 100 km/h in 6,6 secondi.

Batteria e autonomia della compatta elettrica Cupra

Il fatto che sia basata sulla piattaforma MEB significa che ha le stesse batterie del suo cugino ID.3.

Il piccolo pacco batterie offre 45 kWh di capacità utile, dando alla vettura compatta un’autonomia di 310 km all’inizio della gamma. Questa batteria è disponibile solo con il motore da 110 kW. La seconda batteria, disponibile con i motori da 150 kW e 170 kW, offre 58 kWh di capacità utile. In pratica, ciò si traduce in un’autonomia di 420 km nel ciclo WLTP.

Per la versione da 170 kW, è possibile optare per un Range pack con una batteria da 77 kWh per un’autonomia di 540 km.

cupra born caratteristiche

Caricare la Cupra Born elettrica

La ricarica in corrente continua può raggiungere 125 kW per la batteria da 77 kWh. In questo caso, può passare dal 5% all’80% in 35 minuti. A questa velocità, la Born recupera 100 km di autonomia in sette minuti.

Caratteristiche e tecnologie della Cupra Born

La piattaforma MEB dà alla Cupra Born uno spazio più che sufficiente per le sue dimensioni. Tuttavia, l’allungamento di 6 centimetri rispetto alla ID.3 non si sente nel bagagliaio, che è ancora 385 litri, né nel passo, che rimane lungo 2,77 metri.

Cupra dice che ha lavorato sul telaio fino al più piccolo dettaglio, e la Born ha sospensioni sportive con smorzamento controllato. Tra le tecnologie presenti nel suo cugino e riportate sul Born, c’è anche un head-up display a realtà aumentata.

Prezzi della Cupra Born

La Cupra Born è prodotta in Germania nello stabilimento di Zwickau, insieme alla compatta elettrica di Volkswagen. È acquistabile a partire da €38.066.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Renault 5 elettrica: tutte le caratteristiche

Le auto preferite dalle donne: quali modelli scelgono?

Leggi anche
Contents.media