Le dieci migliori auto elettriche per il traino

I migliori EV a prova di rimorchio!

Con la loro coppia istantanea dai potenti motori, le auto elettriche dovrebbero essere auto da traino perfette per coloro che amano accoppiare una roulotte o attaccare un rimorchio.

Eppure, fino a poco tempo fa, molti modelli a batteria non erano classificati per il traino.

Tuttavia, i miglioramenti nella tecnologia delle batterie e dei motori hanno fatto sì che l’aggiunta di una barra di traino non sia più un problema.

Qui valutiamo le auto elettriche per il traino più muscolose, in base alla loro capacità massima.

Tesla Model 3

Come molti aspetti delle auto Tesla, la capacità di traino della Model 3 è stata recentemente aumentata per gentile concessione di un aggiornamento software. La cifra massima è aumentata da 910kg a 1000kg.

Mentre questo sembra un numero decente sulla carta, è davvero sufficiente solo per tirare la più piccola delle roulotte o un rimorchio di medie dimensioni.

Inoltre, non c’è la possibilità di aggiungere un gancio di traino in un secondo momento. Nonostante ciò, con un limite di traino relativamente basso e motori elettrici così potenti, la Model 3 gestirà comodamente qualsiasi cosa si possa agganciare. Quando non si trasporta un carico, la hatchback a cinque porte rimane il prodotto più attraente di Tesla, con una guida decente e prestazioni senza sforzo.

Citroën ë-Spacetourer, Peugeot e-Traveller e Vauxhall e-Vivaro Life

Abbiamo imbrogliato un po’ qui nel raggruppare questo trio di MPV basati su furgoni, ma questo è perché dietro i distintivi diversi, questi fratelli Stellantis sono essenzialmente gli stessi.

Sotto la quasi identica carrozzeria squadrata c’è un motore elettrico da 134 CV e una batteria agli ioni di litio da 50 kWh che offre una gamma WLTP di 143 miglia.

Condiviso è anche il limite di traino di 1000 kg, che, come per la Tesla Model 3, significa che solo piccoli rimorchi e roulotte devono fare domanda.

Tuttavia, a differenza dell’elegante rampollo della Silicon Valley, questi people-carrier possono essere dotati di un gancio di traino in qualsiasi momento. Altrove, i tre sono alcune delle più pratiche auto elettriche che si possono acquistare, con le loro cabine spaziose in grado di ospitare fino a nove persone.

In movimento, sono più capaci e composti del necessario, mentre la Citroën e la Peugeot sono disponibili con un sistema opzionale di controllo della trazione. Ciò potrebbe aiutare quando si tira una roulotte fuori da un campeggio fangoso.

Audi Q4 E-tron, Skoda Enyaq iV e Volkswagen ID 4

Questo trio del Gruppo Volkswagen siede sulla stessa piattaforma MEB EV, che dispone di un motore outrigger che guida le ruote posteriori. Il gigante tedesco è stato un maestro nel far girare diversi modelli della stessa piattaforma, fin dalla Golf MK4 della fine degli anni ’90. Nonostante le basi in gran parte identiche, questi tre sono abbastanza distinti nel loro approccio e nei prezzi da attirare clienti molto diversi.

Eppure, qualunque sia il gusto di questo crossover familiare alimentato a batteria, si otterrà lo stesso peso massimo di traino di 1000 kg. Oltre alla stessa scelta di due uscite di motore e batteria, che nella combinazione più potente 201bhp e 77kWh vi darà 300 miglia di gamma.

Un gancio di traino a scomparsa è opzionale su tutti i modelli, e può essere montato in fabbrica o dal concessionario. Più avanti nel corso dell’anno, saranno disponibili versioni più potenti, con due motori a quattro ruote, ognuna delle quali vanta una capacità di traino di 1200 kg.

Polestar 2 auto elettriche

Il marchio svedese Polestar ha acceso lo stile quando ha lanciato la sua prima auto elettrica l’anno scorso. Tuttavia, sotto le linee da crossover-coupé di tendenza c’è una macchina da traino seriamente capace.

Indipendentemente dal fatto che si opti per il modello entry-level a motore singolo o per l’ammiraglia a quattro ruote motrici da 402bhp, la 2 può trainare fino a 1500kg. A circa 1000 sterline per l’acquisto e l’installazione, la barra di traino della 2 non è la più economica, ma la sua capacità di trasportare carichi pesanti la rende un’aggiunta utile.

Fondamentalmente, quando non sei agganciato, questa caratteristica hatchback a cinque porte è in realtà una ragazza notevolmente soddisfacente. Evitati il costoso Performance Pack e i suoi rigidi ammortizzatori Öhlins, la 2 trova un equilibrio ben calibrato tra la maneggevolezza e il comfort avvolgente. Anche il suo interno è elegante e ben rifinito.

In veste Long Range, garantirà utili 335 miglia tra le cariche, secondo il test ufficiale WLTP.

Hyundai Ioniq 5

La nuova Ioniq 5, dallo stile sorprendente, è più di un bel viso, perché sotto il suo esterno spigoloso si nascondono dei veri muscoli. Sia i modelli a trazione posteriore che quelli a quattro ruote motrici con la batteria più grande da 73 kWh sono in grado di tirare fino a 1600 kg. Ha anche un peso di punta utilmente alto di 100 kg, che lo rende perfetto per rastrelliere che possono portare fino a quattro biciclette.

Non sono ancora disponibili i prezzi per l’aggiunta di un gancio di traino, ma tutte le Ioniq 5s sono precablate per questa aggiunta (anche la vettura entry-level 58kWh).

Le nostre prime impressioni sulla Ioniq 5 suggeriscono che, mentre dovrebbe essere un’auto da traino capace, c’è molto di più della potenza di traino. La maneggevolezza, una cabina che trasuda appeal premium e una sana dose di carattere significano che questo non è solo un cambio di gioco per Hyundai. Probabilmente stabilisce nuovi standard per le auto elettriche”accessibili”.

Kia EV6 auto elettriche

Più costosa e più potente della Hyundai Ioniq 5, la nuova EV6 ha lo stesso peso massimo di traino di 1600 kg. Tuttavia, con tutte le versioni dell’affusolata coupé ispirata a Kia, dotata di una grande batteria da 77,4 kWh, questa capacità di traino si applica a tutti i modelli. Dall’auto base a trazione posteriore da 225 CV fino alla GT da 577 CV (che arriverà nel 2022).

Come con tutte le auto elettriche qui, il traino di un grosso carico darà un impatto significativo nella gamma. Il lato positivo è che un sistema di ricarica da 800 V significa che, dove sono disponibili, le ricariche ultra-rapide possono ricaricare la EV6 dal 10 all’80% in soli 18 minuti.

Dobbiamo ancora guidare la EV6, ma l’esperienza della Ioniq 5, che utilizza la stessa piattaforma E-GMP, suggerisce un EV che sarà interessante e coinvolgente da guidare. Specialmente la GT, con il suo tempo dichiarato di 3,5 secondi per lo sprint 0-62 miglia e il differenziale standard a slittamento limitato.

Mercedes-Benz EQA

Il punto d’ingresso di Mercedes nell’automobilismo elettrico offre un’impressionante capacità di traino, all’altezza del suo fratello molto più grande, l’EQC.

Nella versione entry-level, monomotore EQA 250, il SUV compatto può trainare 750 kg. Tuttavia, passando al bimotore a trazione integrale EQA 300 4Matic o EQA 350 4Matic la capacità massima aumenta fino a 1800 kg. Ciò è sufficiente per una grande roulotte o anche per una combinazione di auto e rimorchio, se avete intenzione di trasportare un’auto da pista ai circuiti.

Attualmente tutte le versioni dell’EQA sono disponibili con un gancio di traino motorizzato montato in fabbrica per 750 sterline, mentre la funzione Trailer Assist per il programma elettronico di stabilità è anche di serie.

A velocità superiori a 40 mph, questo sistema applica delicatamente i freni individuali sull’auto per ridurre qualsiasi ondeggiamento potenzialmente pericoloso del rimorchio. Inoltre può ridurre la coppia del motore e utilizzare una forza frenante più forte in situazioni estreme.

Mercedes-Benz EQC

Nonostante sia almeno due gradini più in alto nella scala dei SUV elettrici di Mercedes rispetto alla EQA, il limite di traino della EQC è limitato agli stessi 1800 kg.

Questo potrebbe sembrare un po’ strano, dato che il bimotore EQC 400 4Matic ha 402bhp. Tuttavia, dato che il peso di traino tiene conto della massa complessiva in transito, i 2490kg della EQC la pongono in un significativo svantaggio rispetto ai 2105kg della EQA.

Ciò che l’auto più grande ha a suo favore, tuttavia, sono le molle pneumatiche autolivellanti di serie per la sospensione posteriore. Quest’ultime forniscono una piattaforma di traino livellata e beneficiano anche dello stesso sistema di assistenza per il rimorchio, che migliora la stabilità del suo fratello minore.

auto elettriche per traino

Audi E-tron auto elettriche

Audi è piuttosto orgogliosa della capacità di traino della E-tron, utilizzando una 55 quattro da 402 CV per trainare un pesante rimorchio da 1800 kg.

Tuttavia, mentre è riuscita a raggiungere una media di 60 miglia orarie per il viaggio, questa cifra non includeva il tempo necessario per fermarsi e ricaricarsi. Come tutte le auto elettriche qui, il trasporto di un carico avrà un pedaggio sulla gamma. Nel caso del SUV Audi, ciò significava che la sua gamma dichiarata di 252 miglia è stata ridotta di oltre la metà a poco più di 100 miglia.

Sul lato positivo, se non state facendo grandi distanze, la E-tron in tutte le sue guise hanno tutti la stessa capacità di 1800kg. La E-tron standard, inoltre, ha anche un bagagliaio da 660 litri per tutte le roulotte e i campeggi in eccesso.

Tesla Model X

La vittoria schiacciante nel traino di rimorchi EV va alla Tesla Model X, che può far fronte al traino di 2268 kg. Questa cifra impressionante significa che è facilmente possibile agganciare una grande roulotte a due assi, anche se così facendo probabilmente mangerà significativamente nella gamma di 360 miglia.

Detto questo, con 800lb ft di coppia istantanea, è improbabile che le prestazioni di questo SUV siano notevolmente influenzate dal trasporto di un carico pesante. Inoltre, come la Mercedes-Benz EQC e l’Audi E-tron, la Model X ha molle ad aria di serie, rendendo più facile agganciare un rimorchio alzando o abbassando l’altezza di marcia.

Un grande bagagliaio e la capacità di sette posti aumentano ulteriormente le sue credenziali pratiche di auto da traino. Le sue porte posteriori ad ali di gabbiano faranno scalpore in campeggio, anche se la qualità costruttiva lacunosa e la dinamica di guida inerte non sono prive di compromessi.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Quanto costa caricare un’auto elettrica?

Le peggiori auto da polizia della TV

Leggi anche
Leggi anche
Contents.media