Cosa fare in caso di smarrimento del libretto di circolazione

Istruzioni su come procedere in caso di smarrimento del proprio libretto di circolazione

La carta di circolazione, meglio conosciuta anche con l’appellativo di libretto di circolazione, è un documento fondamentale per chiunque si accinga a guidare autoveicoli, motoveicoli e a trasportare rimorchi. Ma cosa fare in caso di libretto di circolazione smarrito?

Sul questo documento sono annotati numerosi dati, vediamone alcuni:

  • Dati di immatricolazione del mezzo (targa e intestatario)
  • Dati di identificazione del mezzo (fabbrica di provenienza, cilindrata, potenza, dimensioni e numero di telaio)
  • Numero massimo di persone trasportabili
  • Tipologia di alimentazione del motore.

Chi guida autoveicoli o motoveicoli deve obbligatoriamente mostrare a richiesta degli agenti, tra gli altri documenti, anche il libretto di circolazione.

Libretto di circolazione smarrito: cosa fare

Nel caso in cui ci si accorgesse di aver perso il proprio libretto di circolazione, è indispensabile adoperarsi immediatamente per evitare di subire danni.

Lo smarrimento di questo documento è molto frequente e nella stragrande maggioranza dei casi si verifica perchè non si ha l’abitudine di lasciare il libretto all’interno del proprio veicolo.

Prima di procedere con le eventuali questioni burocratiche è importante cercare di ricordare dove potrebbe trovarsi il documento. Qualora però non si riuscisse proprio a ricordarlo è necessario attuare alcune misure cautelative, in particolare:

  • Presentare una denuncia di smarrimento entro due giorni, presso Polizia o Carabinieri: quest’azione consentirà di ricevere un foglio provvisorio con il quale si può tranquillamente circolare, senza rischiare sanzioni o altri danni. Il documento provvisorio sarà valido fino a quando il proprietario non avrà ricevuto il duplicato del libretto originale. Se per ipotesi, il proprietario dovesse ritrovare il libretto, dovrà comunque procedere alla sua distruzione, perchè una volta ottenuta la copia provvisoria, si annulla la validità del libretto originario.
  • Richiedere un duplicato del documento originale: se il documento risulta essere duplicabile, sarà la stessa Polizia o i Carabinieri a inoltrare la richiesta di duplicato del documento, che arriverà direttamente a casa del proprietario, pagando circa €10,00 al postino che lo consegnerà. Se invece, il documento non dovesse risultare duplicabile, il proprietario dovrà recarsi presso la Motorizzazione e richiedere il nuovo libretto.

Leggi anche:

Scritto da Denise Ragusa
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Honda CB 300 R, la piccola neo-classica

Mitsubishi Outlander 2022: tutto sulla quarta generazione

Leggi anche
Leggi anche
Contents.media