Lotus Emira: le caratteristiche del nuovo motore

Mentre il produttore britannico rimane fedele a Toyota per il suo 3.5, si è rivolto a Mercedes-AMG per il suo nuovo motore entry-level.

Dopo i dettagli della versione V6, il marchio ha rivelato alcune specifiche della Lotus Emira a quattro cilindri. Mentre il produttore britannico rimane fedele a Toyota per il suo 3.5, si è rivolto a Mercedes-AMG per il suo nuovo motore entry-level.

Lotus Emira: le caratteristiche del nuovo motore

Il motore non è altro che il blocco 2.0 turbo chiamato M139, che alimenta le gamme 35 e 45 del marchio della stella. Tuttavia, adotta specifiche esclusive della Emira, con una potenza di 364 CV e una coppia massima di 430 Nm.

A differenza del modello V6, non c’è un cambio manuale per questa variante. Infatti, il quattro cilindri è accoppiato come standard con una trasmissione a doppia frizione a otto velocità, appositamente modificato da Lotus e AMG per la Emira.

Lotus prevede un tempo da 0 a 100 km/h di 4,2 secondi, che è buono come l’Emira V6, e una velocità massima di 283 miglia, solo 7 miglia più lenta del V6.

Il peso esatto delle due versioni non è ancora noto, Lotus ha semplicemente annunciato un peso minimo di 1.405 kg per la Emira.

lotus emira motore

I prezzi

Anche se l’Emira First Edition dovrebbe essere messa in vendita la prossima primavera in forma di V6 e nell’inverno 2022/2023 in forma di quattro cilindri, i prezzi italiani per questa serie speciale di lancio non sono ancora stati annunciati. Tuttavia, i prezzi tedeschi sono noti: 95.995 euro per il V6 e 87.995 euro per il quattro cilindri. All’inizio del 2023, la finitura standard sarà offerta in forma di V6 per 81.995 euro in Germania.

Solo il prezzo britannico per l’entry-level quattro cilindri Emira è stato annunciato per il momento: 59.995 sterline (71.007 euro). In Italia possiamo aspettarci prezzi leggermente più alti.

Il V6 Emira sarà probabilmente estremamente raro nel Regno Unito. Lotus stima che le sue emissioni medie di CO2 di 245g/km provocheranno una sanzione massima di CO2 di 40.000 euro nel 2022 e 50.000 euro nel 2023. Il quattro cilindri Emira dovrebbe essere tassato a 14.881 euro nel 2022 e 18.188 euro nel 2023 con i suoi 195 g/km previsti. Ad ogni modo, Lotus ha in serbo anche altre auto elettriche.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Articoli correlati
Leggi anche
Contents.media