Luci di posizione: le tipologie e i colori in commercio

luci di posizione

Le luci di posizione le ritroviamo anteriormente e posteriormente all’auto. Il loro corretto funzionamento è molto importante ai fini della sicurezza. Queste luci appartengono alla famiglia dei fanali. I fanali sono dispositivi atti a generare un fascio luminoso di segnalazione o per l’illuminazione sui veicoli di trasporto, generalmente conosciuti anche come fari, proiettori o gruppi ottici.

Tutti i tipi di luci di posizione

Le luci di posizione (quelle più basse azionabili) servono a indicare, come dice la parola stessa, la posizione di un veicolo fermo, quindi in particolare la presenza e la larghezza dello stesso, sia dalla parte anteriore che posteriore.

Le ritroviamo sul lato anteriore della vettura su quello posteriore e sui fianchi. Le prime devono essere di colore giallo o bianco mentre le seconde arancioni. Le luci di posizione poste sul retro devono essere di colore rosso. Qualsiasi altro colore è vietato. Dal momento che si tratta di una codificazione deve essere riconosciuta da tutti.

Difatti modificare qualsiasi luce della vettura significa impedire agli altri di riconoscere un segnale spesso fondamentale

I colori delle luci

Come abbiamo detto i colore dei proiettori a rigor di legge non possono essere cambiati in quanto si tratta di una codificazione riconosciuta da tutti. Quindi per questa stesa ragione abbiamo che il proiettore abbagliante deve essere bianco o giallo, la luce di stop invece è indicata col color rosso. Giallo e bianco segnalano anche i fari anabbaglianti. Il proiettore di retromarcia è di color bianco e lo stesso vale per la luce della targa. Frecce e quattro frecce sono invece arancioni. Il retronebbia è un dispositivo che può essere sia doppio che singolo.

In entrambi i casi il colore è sempre lo stesso ed è un rosso vivo acceso. Il fendinebbia invece è arancione. Allo stesso modo le luci di parcheggio, che si trovano sia sul lato anteriore che su quello posteriore del veicolo, nel primo caso si presentano con un color bianco, nel secondo devono invece essere rosse.

E le luci di marcia diurna devono emettere sempre una luce bianca

Venendo ora alle luci di posizione, bisogna premettere che queste rientrano tra quei dispositivi che devono essere presenti obbligatoriamente per legge sulla nostra auto, per consentire la circolazione pubblica, e questo nella maggior parte degli stati. Le luci sono di colore bianco o giallo anteriormente, rosso posteriormente e arancione lateralmente. Non è molto potente ma è comunque importante per segnalare la propria presenza sulla strada. Vengono indicate da una spia verde sul quadro strumenti

Quanto costano?

A seconda che si tratti di luci a Led, Xenon,o alogene, e ovviamente a seconda della marca i prezzi per lampadina oscillano tra le 2 e le 10 euro. Ricordiamo che dei proiettori in un buono stato di salute e con una funzionalità corretta sono determinanti per la nostra ed altrui sicurezza sulla strada. Ragion per cui la loro scelta al momento dell’acquisto deve sempre essere il più oculata possibile

© Riproduzione riservata
Leggi anche
Booster Motorcycle Products Giacca Booster Basano Urban
125.9 €
Compra ora
IXS Giacca con membrana Salta Evo Andover/Zephyros
59.95 €
Compra ora
Safety 1st Seggiolino Auto Manga Gruppo 2/3 Red Passion
16 €
Compra ora
Nania Seggiolino Auto Befix SP Dama Red
50 €
Compra ora