Mitsubishi XFC Concept: il SUV basato sulla Renault Captur

Mitsubishi presenta in Vietnam una concept car di SUV urbano basata sulla Renault Clio.

Mitsubishi ha presentato il nuovo XFC Concept, precisamente a Ho Chi Minh City, in Vietnam. La tempistica anticipa di poco il Vietnam Motor Show, che si terrà dal 26 al 30 ottobre 2022. Il Mitsubishi XFC Concept è il precursore di un piccolo SUV urbano di 4,06 metri di lunghezza.

Il suo stile è chiaramente ispirato. In ogni caso, il suo look è molto più originale di quello della nuova Mitsubishi ASX e per una buona ragione: quest’ultima non è altro che una Renault Captur che ha semplicemente cambiato il suo logo.

Mitsubishi XFC Concept: il SUV basato sulla Renault Clio

Il concept Mitsubishi XFC entrerà in produzione di serie e arricchirà l’offerta del costruttore giapponese nei mercati dell’Asia-Pacifico.

Non arriverà in Europa, dove il suo formato è più vicino a quello di una Clio che a quello di una Captur. Ma al di là del fatto che le sue dimensioni sono troppo ridotte per il vecchio continente, le specifiche del Mitsubishi XFC standard tengono conto delle esigenze di rusticità e dell’utilizzo di strade non asfaltate con superfici molto irregolari.

Il target di questo tipo di veicolo è tipicamente il Renault Triber sviluppato per il mercato indiano e la Hyundai Creta, che non viene offerta in Europa.

Tuttavia, questo veicolo è costruito sulla piattaforma tecnica CMF-B dell’Alleanza Renault Nissan e per certi versi il suo stile non è del tutto distante dal nuovo registro dei futuri veicoli del marchio della losanga. Speriamo che la prossima versione della Renault Captur sia ispirata anche dal punto di vista stilistico.

Mitsubishi XFC interni

Mitsubishi ASX 2023: la perfetta gemella di una Renault Captur

Il costruttore giapponese e il suo alleato francese hanno inoltre accordato perfettamente i loro violini, poiché la ASX 2 arriverà nelle concessionarie nella primavera del 2023. Ottimo tempismo: sarà il momento in cui la Renault Captur 2 sarà sottoposta a un restyling e beneficerà anche del rafforzamento di una silhouette da coupé.

Questo significa anche che la nuova Mitsubishi ASX avrà una carriera ridotta, appena tre anni al massimo nel catalogo. Gli obiettivi di vendita assegnati alla ASX, 35.000 unità all’anno per il mercato europeo in un anno intero, sono più che ragionevoli. La sua sostituta, prevista per il 2026-2027, sarà quindi più diversa dalla cugina Renault a livello estetico. Come potete vedere, questa ASX è una prova di guida basata su una base solida e collaudata, che offre anche, a poco prezzo, le tecnologie micro-ibride, ibride e ibride plug-in al marchio giapponese.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Articoli correlati
Leggi anche
Contentsads.com