MotoGP 2022, il calendario provvisorio delle gare

La data d’inizio del MotoGP 2022 è per il momento il 6 marzo 2022. Invece, i motori dovrebbero accendersi per l’ultima volta il 6 novembre 2022.

È uscita la prima stesura del calendario del prossimo MotoGP. Calendario che ovviamente potrebbe essere soggetto a modifiche.

A pubblicare le date delle gare è stata la società spagnola Dorna Sports. Da ciò che si legge per ora, il campionato 2022 sarà il più lungo mai disputato.

La data d’inizio sarà il 6 marzo 2022. Invece, i motori si accenderanno per l’ultima volta il 6 novembre.

MotoGP 2022, le gare primaverili

La prima gara, prevista per il 6 marzo, si terrà a Losail (Qatar). Sembra essere una corsa particolarmente interessante. Infatti, è la sola per ora pensata in notturna e quindi con l’uso delle luci artificiali.

Il secondo Gran Premio è in programmazione per il 20 marzo a Mandalika, in Indonesia.

Si volerà poi in Argentina, a Termas de Rio Hondo. Qui è prevista la gara per il 3 aprile. Poi sarà la volta degli Stati Uniti, del Texas nello specifico, con il GP di Austin del 10 aprile.

Successivamente, si disputeranno una corsa in Portogallo e una in Spagna, rispettivamente a Portimao e Jerez. Nel primo caso si gareggerà il 24 aprile. Nel secondo, invece, la data scelta, al momento, è il 1 maggio.

Secondo il calendario provvisorio, il 15 maggio sarà il turno del Gran Premio di Le Mans, in Francia. Il 29 maggio, invece, verrà disputata la prima gara italiana della stagione, presso il circuito del Mugello.

L’estate del MotoGP

Per ora, il programma vuole che il 5 giugno il motomondiale si sposti nuovamente in territorio spagnolo, a Barcellona precisamente. Poi il 19 giugno i piloti si sfidereranno a Sachsenring, in Germania, e il 26 giugno a Assen, in Olanda.

Poi è previsto il GP di KymiRing, in Finlandia, il 10 luglio. Come riporta Sky TG24, però, quest’ultimo è ancora “soggetto all’omologazione”. Il 7 agosto toccherà invece al Regno Unito, con il circuito di Silverstone. Inoltre, il 21 agosto si volerà in Austria, per correre a Spielberg.

MotoGP, gli ultimi due mesi

Secondo il calendario provvisorio, il 4 settembre è previsto il ritorno in Italia, questa volta a Misano. A quest’ultimo seguirà il terzo Gran Premio spagnolo, quello di Aragon, che si disputerà il 18 settembre. Il 25 settembre toccherà al Giappone diventare la culla del motociclismo mondiale con la corsa di Motegi.

Nel programma disponibile in questo momento è segnata il 2 ottobre come data del GP di Buriram, in Thailandia. Il 16 ottobre si corrererà invece in Australia, a Phillip Island. Infine, a terminare la stagione sarà il Gran Premio di Valencia (Spagna), previsto per il 6 novembre.

Scritto da Giorgia Silvestri
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Aprilia FV2: il concept che diede il via alle moderne super-sportive

Tesla Model Y: potrebbe non essere un successo come la Model 3

Leggi anche
Leggi anche
Contents.media