Nissan Micra: il rivoluzionario restyling della quinta generazione

La quinta generazione di Nissan Micra torna sul mercato automobilistico e si riconferma come una delle citycar più apprezzate dagli automobilisti.

La Nissan Micra, ormai giunta alla quinta generazione, è stata sottoposta a un’importate operazione di restyling. Torna, quindi, a ripresentarsi sul mercato automobilistico esibendo un look estremamente differente rispetto a quello tipico delle generazioni precedenti.

Nissan Micra: design esterno

Il design esterno della Nissan Micra opera una netta frattura con l’estetica delle sue antenate.

La citycar giapponese, infatti, si è sempre distinta per le sue linee morbide e rotonde: tale aspetto è stato sostituito, nella quinta generazione Micra, da tagli netti e forme spigolose. La parte anteriore della vettura è connotata da gruppi ottici LED sviluppati in senso orizzontale che puntano verso il centro della calandra, dalla conformazione a ‘V’. Dai fari, inoltre, si originano duenervature che attraversano il cofano, i montati e l’intera lunghezza delle fiancate laterali.

Il posteriore dell’utilitaria, invece, ospita un portellone di dimensioni significative, corredato da fari boomerang che si inseriscono perfettamente nel retrotreno.

La Nissan Micra ha una lunghezza di 4.000 mm, una larghezza di 1.744 mm e un’altezza di 1.455 mm mentre il passo misura 2.525 mm.

LEGGI ANCHE: Mitsubishi Space Star: l’utility car sportiva e compatta

Design interno e infotainment

Il design interno della Nissan Micra si pone in linea di continuità con il design esterno, riprendendone il dinamismo e l’audace aggressività.

Advertisements

La plancia è stata realizzata in tinta con il colore della carrozzeria, conferendo un tocco di vivacità all’abitacolo. Inoltre, è fornita di display touchscreen da 7” attraverso il quale ricorrere al sistema di infotainment mentre il cruscotto si avvale di computer di bordo collocato tra il contagiri e il contachilometri. Il comfort, invece, è garantito dall’introduzione di numerosi elementi soft touch.

L’apparato tecnologico della Nissan Micra include il sistema di frenata d’emergenza intelligente, il sistema di riconoscimento della segnaletica stradale, hill star assist per semplificare le partenze in salita, il sistema di avviso e prevenzione cambio di corsia involontario intelligente, il sistema di controllo automatico dei fari abbaglianti o l’intelligent around view monitor.

Il bagagliaio ha una capacità di 300 litri, espandibile fino a 1.004 litri abbattendo completamente il divanetto posteriore.

Motore e prezzo

La Nissan Micra è equipaggiata con motore alimentato a benzina IG-T da 100 CV di potenza, abbinato a cambio manuale a 5 rapporti o cambio automatico xtronic. I consumi della citycar sono compresi tra 4,6 e 6,5 l/100 km mentre le emissioni di CO2 sono comprese tra 105 e 146 g/km.

La Nissan Micra in allestimento N-Sport, infine, è dotata di motore turbo benzina a iniezione diretta DIG-T da 117 CV di potenza, abbinato a cambio manuale a 6 rapporti. In questo caso, i consumi corrispondono a 5-5,9 l/100 km e le emissioni di CO2 a 113-114 g/km.

La Nissan Micra è presente a listino nei seguenti allestimenti e prezzi: Acenta a partire da 17.030 euro, N-Connecta a partire da 18.030 euro, Tekna a partire da 19.030 euro, N-Style a partire da 19.680 euro e N-Sport a partire da 19.830 euro.

LEGGI ANCHE: Utilitarie: le migliori ‘auto piccole’ del 2020

Scritto da Ilaria Minucci
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Mercedes-Benz EQC: il primo SUV 100% elettrico della casa tedesca

Nissan Leaf: la scelta total-electric del brand giapponese

Leggi anche
Leggi anche
Contents.media