Nuove Mercedes elettriche: probabile un’autonomia di 1.000 km

Anche se si raggiungessero gli 800 km o i 900 km, sarebbe una grande prestazione. Riuscirà il marchio a battere i record?

Il futuro delle Mercedes elettriche sembra essere davvero interessante. Lo scorso gennaio, Mercedes ha presentato la show car Vision EQXX, uno spettacolare concept di berlina 100% elettrica che, con la sua batteria da 100 kWh, sarebbe in grado di coprire 1.000 km con una sola carica.

Si dice che la casa automobilistica abbia dichiarato che il concept fosse un vero e proprio laboratorio in movimento. “Molte delle innovazioni che dobbiamo a questo programma tecnologico troveranno presto la loro strada nei nostri veicoli di produzione”, ha dichiarato.

Potremmo immaginare Mercedes elettriche con un’autonomia fino a 1.000 km nel prossimo futuro? In ogni caso, questa posizione è in netto contrasto con quella di BMW, che non ha intenzione di sviluppare veicoli con un’autonomia superiore a 600 km.

Prima sulla futura Classe C elettrica o sui modelli top di gamma?

Teoricamente, una batteria da 200 kWh che pesi tra 1,2 e 1,3 tonnellate è necessaria per raggiungere il fatidico traguardo dei 1.000 km. E per quanto riguarda l’impresa che Mercedes ha realizzato con il concept Vision EQXX? La batteria di quest’ultimo avrebbe una capacità due volte inferiore (100 kWh), cioè appena inferiore a quella della limousine EQS, tuttavia un risultato superiore.

Mercedes ha spiegato all’epoca che questa batteria – la cui tecnologia è sconosciuta – era due volte più compatta e 30% più leggera di quella della EQS. Aggiungete a questo un’aerodinamica particolarmente ben lavorata con un Cx (coefficiente aerodinamico) molto basso situato, sotto 0,20, 0,17.

nuove mercedes elettriche

È questa batteria che potrebbe essere trovata sulla Mercedes elettrica e che permetterebbe loro, grazie alle sue dimensioni ragionevoli, di limitare l’aumento di peso e quindi di guadagnare alcuni preziosi chilometri di autonomia. Ma se possono raggiungere 1.000 km con una sola carica è un’altra storia, perché il loro Cx deve essere basso come quello della Vision EQXX. E anche se la EQS fa molto bene in questo senso, con un risultato di 0,20, non è al livello della concept car e non è certo che i prossimi modelli faranno altrettanto bene.

Quindi, le future Mercedes elettriche avranno davvero così tanta autonomia?

Anche se si raggiungessero gli 800 km o i 900 km, sarebbe una grande prestazione. E con la sua grande e pesante batteria, la EQS batte i record in questo senso con più di 700 km nel ciclo misto WLTP. In altre parole, il produttore tedesco non ha aspettato che la batteria del concept EQXX fosse efficiente e non ha molto da produrre. Con un passo di 2,80 m e una lunghezza di 4,63 m, le dimensioni della EQXX Concept sono più o meno equivalenti a quelle di una Classe C di ultima generazione (2,87 m e 4,75 m). Potremmo vedere la sua batteria essere integrata nei futuri modelli compatti basati sulla nuovissima piattaforma MMA prevista per il 2025.

nuove mercedes elettriche autonomia

Inoltre, si dice che la Classe C dovrebbe avere un equivalente 100% elettrico come la Classe E e la Classe S hanno i loro, la EQE e la EQS. A meno che il marchio non decida di lasciare che questi due modelli più alti beneficino delle tecnologie dell’EQXX prima di spostarlo verso il basso, come suggerisce Move Electric. Perché no? Dopotutto, Mercedes lo ha sempre fatto con la Classe S che, fin dalla sua nascita, ha democratizzato le tecnologie che poi appariranno su modelli più accessibili (airbag, cruise control, assistenza al parcheggio, ecc.).

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Articoli correlati
Leggi anche
Contents.media