Partnership Renault-Nissan e Mercedes: come sta andando?

Renault e Nissan hanno recentemente venduto le loro quote in Mercedes. Di una lunga collaborazione iniziata negli anni 2000 è rimasto ben poco...

Quello della collaborazione tra Renault Nissan, da un lato, e Daimler (ora Gruppo Mercedes-Benz), dall’altro è stato un periodo particolare. Una collaborazione piuttosto fruttuosa tra due personalità del mondo dell’automobile che hanno poi avuto destini molto diversi. Il baffuto più famoso del settore, Dieter Zetsche, si è ritirato meritatamente nel 2019, mentre il suo omologo Carlos Ghosn ha avuto un’uscita di scena molto più complicata.

Ma sono stati loro a creare la collaborazione tra Daimler e Renault Nissan all’inizio degli anni 2010.

E oggi non ne rimane molto, soprattutto perché dall’altra parte dell’Atlantico è stato appena compiuto un nuovo passo per formalizzare ulteriormente il divorzio amichevole.

Renault-Nissan e Mercedes, fallimenti

Ricordiamo il calendario: Renault ha venduto le sue quote in Mercedes nel marzo 2021, seguita da Mercedes nel novembre 2021. L’accordo è stato completato nel 2022 con la vendita da parte di Nissan delle sue azioni di Mercedes per 1,2 miliardi di euro.

Ma i legami tra Renault/Nissan e Mercedes non sono del tutto interrotti: la base del Renault Kangoo è ancora utilizzata da Mercedes per produrre il suo veicolo commerciale leggero, il Citan (e il Citan Tourer in Germania), nonché la versione civile della Classe T.

Renault Nissan Mercedes partnership

Nel complesso, la collaborazione tra le due grandi aziende non è sempre stata un successo. Il primo grande fallimento è stato l’incapacità di Infiniti di affermarsi in Europa con una versione pesantemente ridisegnata della Mercedes GLA. La Infiniti Q30 non ha mai sedotto il pubblico europeo, già troppo abituato ai prodotti tedeschi. Va detto che il crossover, prodotto in Inghilterra, batteva bandiera Infiniti: un marchio con un’immagine totalmente assente in Europa.

È un po’ come se Honda cercasse di vendere oggi delle Acura nel Vecchio Continente: il risultato sarebbe indubbiamente deludente… Qualcosa, inoltre, che il gruppo Hyundai non spera di ottenere, visto che sta cercando di lanciare il suo marchio premium Genesis in Europa.

Renault/Nissan e Mercedes hanno anche un duo di pick-up costruito con Nissan e il Navara. Prima l’enorme fallimento dell’Alaskan di Renault, poi la riservatissima Mercedes Classe X, prodotta sulla falsariga delle giapponesi in Spagna. Un altro fallimento. E non dimentichiamoci della Smart, assemblata sulla base della Renault Twingo 3. D’ora in poi, la piccola auto tedesca è un affare cinese con Geely!

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Articoli correlati
Leggi anche
Contents.media