Petronas Yamaha SRT: il logo, la storia e i piloti del team satellite

Petronas Yamaha SRT: la storia, i piloti ed il logo della squadra malese che partecipa alla MotoGP con la Yamaha M1.

La Petronas Yamaha SRT è sicuramente uno dei team satellite che stanno ottenendo i migliori risultati in questa stagione scopriamo il logo, la sua storia e i piloti per il 2020. Questa squadra ha saputo progredire in davvero poco tempo, riuscendo spesso e volentieri ad ottenere risultati migliori rispetto al team ufficiale, merito di una moto che pur avendo gli aggiornamenti ufficiali in ritardo è stata davvero ben sviluppata.

I due piloti che la guidano sono giovani e talentuosi ed ovviamente hanno un ruolo importante in questo progetto di crescita.

Il logo della squadra è formato dallo sfondo bianco, dal logo e dal nome dello sponsor principale ovvero Petronas. Al di sotto di esso vi è un rettangolo color verde acqua (il colore dello sponsor) al cui interno sono posizionati i loghi del circuito di Sepang e della Yamaha.

E’ un logo semplice che racchiude il nome del team, lo sponsor principale e il nome della moto con cui compete nella classe MotoGP.

I piloti per la stagione 2021

I piloti che gareggiano per questo team nell’attuale stagione sono due italianissimi: Franco Morbidelli e il campione Valentino Rossi. Morbidelli è ancora un pilota giovane, ma ha ampiamente dimostrato di poter competere tranquillamente sia per il podio che per la vittoria.

Advertisements

Del Dottore conosciamo bene le doti e i titoli mondiali che si è aggiudicato, raggiungendo il suo record di 9.

Sono la risposta a chi ha sempre creduto che per vincere nella massima categoria del Motomondiale ci fosse bisogno di una moto ufficiale. Sicuramente l’ingente aiuto di Yamaha nello sviluppo si fa sentire però nella storia di questo sport sono poche le squadre che possono vantare piazzamenti costanti davanti alla squadra ufficiale.

Rossi l’ha già annunciato: lotterà per vincere tanto quanto Morbidelli. Il numero 46 vuole fare senz’altro di meglio per recuperare gli ultimi due anni più deludenti. La moto cui andranno in sella i due talenti sarà ancora la M1, che entrambi conoscono bene e che dal punto di vista tecnico non mostra grandi novità.

Team Yamaha SRT: La sua storia in MotoGP

Il team è stato fondato nel 2014 esordendo in Moto2 e dall’anno successivo ha deciso di correre anche in Moto3 cambiando moto nel 2016 passando da KTM ad Honda.

In Moto2 è rientrata nel 2018 correndo con una Kalex, moto che è stata utilizzata anche nel 2019.

L’esordio in MotoGP è avvenuto nel 2019 grazie all’accordo con Yamaha che offre loro la YZR-M1 che è affidata ai due piloti sopra citati. Morbidelli chiude quinto in campionato e Quartararo vince il premio di “rookie of the year” grazie a dei podi e delle pole position.

Scritto da Filippo Imundi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Repsol Honda Team: storia, logo del team e piloti

Pramac Racing Team: logo, piloti e storia del satellite Ducati

Leggi anche
Leggi anche
Contents.media