Pilote V630G 2022: le caratteristiche del van compatto

Perfetto per i viaggi in famiglia in totale comodità!

Il nuovo Pilote V630G è ricco di sfaccettature molto interessanti. Ecco tutto ciò che sappiamo di questo nuovo van compatto.

Pilote V630G: spazio per sei persone

Basato su un Fiat Ducato standard da 120 CV, il Pilote V630G è un candidato credibile per un viaggio in famiglia.

Nella sua cabina, il modello lungo 6,36 m (2,69 m di larghezza) ha tutte le carte in regola per viaggiare, vivere e dormire in tutta comodità. Prima di tutto, nella zona giorno principale, con una panca a L e un sedile pieghevole sul lato opposto. Il risultato è che sei persone possono sedersi nel soggiorno intorno al grande tavolo.

La scelta del frigorifero

Il grande furgone è anche particolarmente luminoso grazie al suo tetto apribile panoramico (62x42cm) con oscuramento e flyscreen (e una finestra di proiezione 75×46,5cm).

L’attrezzatura dedicata alla preparazione di piccoli piatti è affidata a un piano cottura a 2 fuochi (con accensione piezoelettrica), mentre un copri lavello permette di ampliare la superficie di lavoro, così come l’estensione all’estremità dell’unità. Il frigorifero può essere scelto sia ad assorbimento che a compressione.

Pilote V630G caratteristiche

Cosa è successo al lavandino?

Il V630G ha un bagno “3 in 1” per l’igiene personale. Uno spazio di 79×86 cm con una toilette Thetford a scomparsa e un lavabo a scomparsa, liberando spazio per la zona doccia. Una stanza, va notato, con un lucernario 28x28cm per una buona ventilazione. Nella parte posteriore, il furgone è dotato di un generoso letto trasversale da garage (135 x 194 cm) con un materasso comfort di marca e una rete a doghe.

Una “camera da letto” con numerosi armadi a muro e porte USB. Sotto il letto c’è uno scomparto per le attrezzature e un facile accesso al vano del gas e al serbatoio dell’acqua pulita. Il furgone Pilote V630G ha un prezzo a partire da 55.900 euro. Insomma, potrebbe garantire innumerevoli benefici per un viaggio in famiglia (e non solo).

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Articoli correlati
Leggi anche
Contents.media