Pininfarina: mostrato il nuovo concept con display olografico

Uno sguardo al futuro che potrebbe rivoluzionare l'esperienza di guida.

L’azienda italiana di design Pininfarina ha presentato una concept car sviluppata virtualmente con un display olografico di realtà aumentata (AR). Ciò è avvenuto in collaborazione con la ditta svizzera WayRay.

Pininfarina: Teorema

L’auto, chiamata Teorema, è la prima concept car al 100% sviluppata virtualmente dall’azienda, che misura 1400 mm di altezza, 5400 mm di lunghezza e 2200 mm di larghezza.

L’auto non ha porte laterali, per migliorare la rigidità e la leggerezza. I passeggeri, invece, camminano attraverso la parte posteriore dell’auto verso un pavimento attivato a pressione che li guida ai loro posti.

Ci sono tre modalità di guida: modalità di autonomia per la guida autonoma, modalità di guida e modalità di riposo, in cui l’interno diventa uno spazio sociale dove i passeggeri possono spostarsi in qualsiasi posizione desiderata.

I cinque posti dell’auto sono disposti in un formato 1+2+2, e si regolano secondo la modalità di guida selezionata.

L’azienda descrive l’interno del concetto come un salotto. I tre sedili anteriori, compreso quello del guidatore, possono essere messi in posizione sdraiata e girati verso gli altri passeggeri. Anche il tetto si estende verso l’alto e in avanti.

Uno sguardo al futuro

“Pininfarina ha sempre guardato al futuro utilizzando le concept car come strumento di innovazione.

Lo scopo è di introdurre nuove visioni in termini di usabilità e tecnologia nell’industria automobilistica”, ha detto Kevin Rice, chief creative officer di Pininfarina.

“Teorema, in particolare, vuole restituire alle persone il piacere di essere in macchina, di guidare e di viaggiare senza frustrazioni. Tutto ciò integrando AI, 5G e le ultime tecnologie per guidare i passeggeri verso nuove e incredibili esperienze lungo il viaggio”, ha detto.

Teorema utilizza un head-up display AR implementato da WayRay, che utilizza un sistema avanzato di assistenza alla guida (ADAS) e alla navigazione del conducente.

Fornisce inoltre informazioni utili sul traffico, mettendo in guardia da potenziali pericoli stradali. I passeggeri possono visualizzare contenuti relativi all’ambiente, alle attrazioni locali e al paesaggio, dettagli di viaggio e giochi.

Il concept è stato progettato dal team di Cambiano in Italia e Shanghai, e anche se è improbabile che arrivi presto sulla strada, WayRay dice che molte delle tecnologie AR presenti nell’auto potrebbero essere disponibili per i passeggeri in futuro.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

La F1 rivela la nuova auto 2022 con l’obiettivo di migliorare le corse

Kia Ceed ha un nuovo look tagliente

Leggi anche
Leggi anche
Contents.media