Quasi pronta la berlina elettrica di Toyota e BYD

Il prossimo lancio dovrebbe essere una berlina compatta a 4 porte. Toyota vuole rafforzare la sua presenza... in Cina.

La nuova berlina elettrica di Toyota e BYD è ormai quasi pronta. Pur cercando di difendere il motore a benzina, Toyota intende essere presente in tutti i segmenti con un’offerta elettrica entro la fine del decennio. Il bZ4X è quindi solo il primo passo del piano.

Dopo aver affrontato uno dei segmenti più promettenti in Europa, Nord America e Cina, Toyota darà ora la priorità alla Cina. I produttori stranieri sono particolarmente sottorappresentati nelle vendite di veicoli elettrici. Per riuscire nella sua scommessa, il gigante giapponese ha unito le forze con un riferimento locale: BYD.

Anche sotto le coperture protettive, la nuova berlina sembra derivare direttamente dalla concept bZ Sedan presentata lo scorso dicembre.

Quasi pronta la berlina elettrica di Toyota e BYD

Si tratta di una berlina a 4 porte del segmento C che probabilmente sarà lunga 4.725 mm, larga 1.835 mm e alta 1.475 mm. La vettura presenta un passo insolitamente lungo per il segmento C, pari a 2.880 mm, che consentirà di ospitare la batteria. Potrebbe chiamarsi bZ3 o bZ4. Per quanto riguarda il capitolo elettrico, sono disponibili pochi dati. Trattandosi di una partnership con BYD, adotterà sicuramente batterie con celle nel formato Blade preferito dal produttore cinese.

nuova berlina elettrica di Toyota e BYD

Non si sa nulla della capacità, dell’autonomia e della potenza del motore elettrico. Inoltre, non è chiaro se questo modello sarà prodotto sulla piattaforma e-TNGA della bZ4X, dedicata ai veicoli elettrici, o semplicemente sulla GA-C della Corolla.

Le dimensioni sono perfettamente compatibili con la piattaforma GA-C con, ad esempio, un monovolume Toyota Noah lungo 4,70 m e con un passo di 2,85 m.

L’uscita della berlina è prevista per la fine dell’anno in Cina. In Europa, dovremo aspettare fino al 2024 o 2025 per vedere una berlina compatta elettrica, questa volta a due volumi…

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Articoli correlati
Leggi anche
Contents.media