Toyota, la GR Supra ottiene un cambio manuale

L'ultima generazione della Supra offre finalmente una versione con cambio manuale, con il sei cilindri in linea.

“Salvare il manuale”, lo dice la stessa Toyota nel comunicato stampa di presentazione della nuova GR Supra. Il marchio ha reso il cambio automatico obbligatorio dal lancio dell’ultima generazione della sua auto sportiva, prima con il 3.0 a sei cilindri in linea e poi con il 2.0 a quattro cilindri.

Ecco cosa sta cambiando.

Toyota GR Supra: in arrivo il cambio manuale

Il marchio dice che il cambio manuale è una richiesta dei clienti, per i quali questa configurazione è più in linea con il piacere di guida. L’azienda si aspetta persino che la versione manuale sia la scelta più popolare d’ora in poi. Questa trasmissione è combinata con il motore a sei cilindri, che sviluppa 340 CV.

Il cambio è stato personalizzato, mentre la cugina tecnica BMW Z4 non offre un cambio manuale con questa potenza.

Per evitare decolli lenti e una sensazione di accelerazione non sufficientemente dinamica, il rapporto finale di trasmissione è stato accorciato da 3,15 (sulla Supra automatica) a 3,46.

Il cambio ha una funzione iMT, che ottimizza la velocità del motore ad ogni cambio di marcia. Questa funzione può essere disattivata in modalità Sport. Il marchio ha rivisto le impostazioni degli aiuti alla guida e ha anche apportato miglioramenti allo sterzo e alle sospensioni, di cui beneficeranno tutte le Supra.

Toyota GR Supra cambio manuale

La versione manuale è offerta con l’assetto Premium chic, ma anche una variante più leggera ‘Live Lightweight’. Rispetto alla versione con cambio automatico, la riduzione è di 38,3 kg. Questa riduzione è dovuta al cambio, che è più leggero nella versione manuale, ma anche a nuove ruote da 19 pollici, un sistema audio più leggero e sedili regolabili manualmente con rivestimento in tessuto.

Toyota ha anche apportato alcune modifiche alla gamma, con l’arrivo di nuovi colori, come Moareki Grey e Dawn Blue. A bordo, arriva l’opzione di pelle marrone. Intanto, è in arrivo una versione GRMN ancora più potente.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Articoli correlati
Leggi anche
Contents.media