Formula 1, dal 2026 anche l’Audi correrà nella massima categoria

F1: dal 2026 anche Audi

Il gruppo Volkswagen porta il suo primo marchio in F1: Audi. La casa automobilistica tedesca annuncia infatti l’entrata nella categoria dal 2026. L’entrata in scena è stata possibile con l’acquisizione delle quote di maggioranza della Sauber Motorsport.

F1: dal 2026 anche Audi

I nuovi regolamenti hanno giocato un ruolo chiave per l’ingresso di Audi in Formula 1. A confermare quello di cui si vociferava da mesi, è stato il presidente di Audi, Markus Duesmann. Quest’ultimo ha presenziato ad una conferenza stampa insieme al CEO della Formula 1 Stefano Domenicali. “Il motorsport è parte integrante del DNA di Audi“, ha detto Duesmann. ha continuato: “La Formula 1 è un palcoscenico globale per il nostro marchio, ma anche un laboratorio di sviluppo molto impegnativo“.

Dal 2026 infatti, le power unit di Formula 1, saranno caratterizzate da una potenza elettrica di 400kW, segno inconfondibile di sostenibilità. Questo elemento ha giocate un ruolo decisivo nell’entrata del marchio premium nella serie.

Dove sarà prodotta l’Audi per la F1

I nuovi motori Audi per la Formula 1 prenderanno vita nel nuovissimo Competence Center Motorsport di Neuburg. “Per lo sviluppo e la produzione del propulsore di Formula 1 ci baseremo sulla preziosa esperienza dei nostri collaboratori nel Motorsport e continueremo a investire assumendo nuovi professionisti altamente specializzati”, ha dichiarato Julius Seebach, CEO di Audi Sport.

A Neuburg sono già presenti i banchi di prova per i test sui motori di F1. Ad assumere la gestione del progetto Formula 1 in qualità di CEO è Adam Baker, che in passato ha lavorato anche con la FIA – Federazione Internazionale dell’Automobile -. Audi non sarà l’unico marchio del gruppo a entrare in Formula 1 nel 2026. La Porsche infatti si appresta ad entrare nella competizione con una partnership con Red Bull Racing.

Per altre news sul mondo delle auto, consulta i link:

Scritto da Michele Zacchia
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Articoli correlati
Leggi anche
Contents.media