Auto elettriche, Renault presenta Ampere: tutti i dettagli

Ampere riunisce tutte le attività di Renault nel settore delle autovetture elettriche. Considerato un produttore, offrirà sei veicoli entro il 2030.

Renault ha appena presentato Ampere, una novità molto interessante. La “Renaulution”, il grande piano di rilancio di Renault immaginato da Luca de Meo, sta entrando nella sua terza fase, quella della “Revolution”. Il nome è appropriato, poiché il produttore sta formalizzando una nuova organizzazione che separerà le attività legate ai motori a combustione da quelle legate ai veicoli elettrici.

Da un lato, la potenza e dall’altro gli Ampere.

Auto elettriche, Renault presenta Ampere: tutti i dettagli

In un gergo molto economico, Renault indica che Ampere è “il primo operatore elettrico e software puro nato dall’interruzione di una casa automobilistica tradizionale”. Si tratta di un’entità autonoma all’interno del gruppo, che sarà quotata in borsa nella seconda metà del 2023. È allo studio una partecipazione di capitale dei membri dell’Alleanza.

Ampere è considerato un produttore di automobili a tutti gli effetti all’interno del gruppo. Svilupperà, produrrà e commercializzerà autovetture 100% elettriche per il marchio Renault. Da qui al 2030 saranno disponibili sei modelli, ma tutti con il marchio Losange. Ne conosciamo già una buona parte, con la Mégane E-Tech, poi la futura Scénic, la R5 e la R4. Altri due modelli si uniranno a loro.

Con sede in Francia, Ampere riunirà circa 10.000 dipendenti (il gruppo ne ha oltre 100.000).

Per Ampere, Renault punta sul “made in France” e mira a produrre un milione di veicoli elettrici entro il 2031. Renault ha già creato il polo industriale ElectriCity nel nord della Francia, con una capacità produttiva iniziale di 400.000 veicoli. Questa capacità aumenterà fino a un milione di veicoli.

renault ampere collaborazione

Il marchio ha lavorato sull’efficienza, con l’obiettivo di produrre un veicolo in meno di 10 ore a partire dal 2025. L’80% dei fornitori si trova nel raggio di 300 km. Per questa entità, Renault punta alla neutralità del carbonio a partire dal 2025. Ampere integra anche attività legate ai veicoli connessi. “Come “azienda tecnologica”, Ampere riunirà 3.500 ingegneri, metà dei quali specializzati in software. Renault prevede di lanciare il suo primo SDV (Software-Defined-Vehicle) nel 2026, un modello altamente connesso in grado di essere aggiornato per tutta la sua vita o di imparare dai suoi utenti. Questa parte integra le partnership già siglate con Google e Qualcomm”.

Per Ampere, Renault punta a un margine operativo del 10% nel 2030, con un punto di pareggio nel 2025. Il gruppo sottolinea che la maggior parte degli investimenti è già stata effettuata. Ma Renault è anche aperta a investimenti esterni per accelerare la R&S e lo sviluppo dell’azienda.

In breve, Ampere è un produttore interno che riunisce le attività di progettazione e produzione relative alle auto elettriche di Renault. L’idea è quella di valorizzare meglio questa parte del Losange sul mercato azionario, dato che Renault ha visto con invidia le quotazioni a volte folli dei nuovi protagonisti dell’auto elettrica, a partire ovviamente da Tesla.

LEGGI ANCHE:

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Articoli correlati
Leggi anche
Contentsads.com