MotoGP 2021, il calendario delle gare in programma

Il calendario della MotoGP 2021 continua a subire cambiamenti a causa della pandemia: tuttavia, è stato rilasciato il programma provvisorio delle gare.

Il calendario 2021 previsto per le gare della MotoGP ha recentemente subito alcune modifiche, rispetto a quanto inizialmente stabilito. Una simile possibilità era altamente prevedibile, soprattutto a causa della grave emergenza sanitaria in atto dovuta alla pandemia da coronavirus.

Il calendario provvisorio della MotoGP 2021

I GP previsti in Argentina e negli Stati Uniti d’America sono stati momentaneamente posticipati ma si teme possano essere del tutto cancellati dal calendario della MotoGP 2021. Nonostante la Dorna non abbia ancora annunciato che i circuiti di Termas de Rio Hondo e di Austin verranno ufficialmente esclusi dal calendario, appare sempre più plausibile che un simile scenario possa essere confermato.

La data inaugurale della MotoGP, invece, è stata confermata e, pertanto, l’inizio delle competizioni è stato avverrà regolarmente il 28 marzo 2021 in Quatar.

A questo proposito, il circuito internazionale Losail ospiterà le gare per due settimane mentre, come terzo appuntamento, è stato inserito il circuito di Algarve, realizzato a Portimão, in Portogallo. La situazione nella nazione portoghese non appare ottimale, ciononostante ne è stato confermato l’inserimento in calendario per la terza tappa della MotoGP, fissata per il 18 aprile 2021.

LEGGI ANCHE: Formula 1, calendario 2021: tutti gli appuntamenti programmati

Dubbi sui GP di Giappone e Australia

Advertisements

Dopo il terzo appuntamento in Portogallo del 18 aprile, le gare di MotoGP verranno svolte in Europa fino al 3 ottobre 2021. In quella data, infatti, la competizione si sposterà in Giappone. Al Giappone, seguirà l’evento organizzato in Thailandia del 10 ottobre e, poi, quello previsto in Australia per il 24 dello stesso mese. Al momento, però, appare alquanto improbabile che si riesca a correre in Australia in quanto il Paese ha comunicato l’imminente chiusura dei propri confini, almeno fino alla fine del 2021.

In realtà, anche il Giappone potrebbe riservare presto qualche sorpresa: la nazione sta ipotizzando di annullare in modo definitivo le olimpiadi di Tokyo già rimandate dal 2020 ad agosto 2021. La stessa sorte, quindi, potrebbe toccare anche agli eventi in programma per la MotoGP.

LEGGI ANCHE: Aprilia Dorsoduro 900: scheda e prezzo della moto di Noale

Il ruolo strategico del circuito Losail in Quatar

In conclusione, sulla base delle comunicazioni e delle indiscrezioni sinora giunte, nel 2021, potrebbe replicarsi quanto già avvenuto nel 2020.

La MotoGP, infatti, potrebbe svolgersi esclusivamente nel continente europeo, a eccezione della doppia gara sul circuito di Losail, in Quatar. Inoltre, in considerazione del fatto che i test invernali verranno effettuati esclusivamente sulla pista di Losail, l’intenzione della Dorna è finalizzata alla creazione di una sorta di ‘luogo sicuro’ in Quatar nel periodo compreso tra il 3 marzo e il 5 aprile, durante il quale ai piloti sarà vietato qualsiasi sposamento che esuli il tragitto dall’albergo al circuito e viceversa.

Gare
Scritto da Ilaria Minucci
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Volkswagen Up GTI: la piccola citycar dal piglio sportivo

Le azioni delle case automobilistiche: ecco i promossi e bocciati

Leggi anche
Leggi anche
Contents.media