Come lucidare l’auto con la pasta abrasiva: consigli e alternative

Scopriamo come lucidare l'auto con la pasta abrasiva: tutto quello che serve sapere, dai possibili rischi alle soluzioni alternative.

Lucidare l’auto con la pasta abrasiva è semplice, anche se un po’ faticoso. E soprattutto un po’ rischioso. Cosa serve per iniziare? Ovviamente la pasta abrasiva, ma anche un bel po’ di tempo libero, tanta pazienza e almeno un po’ di amore per il fai-da-te.

Certo, non servono grandissime esperienze, ma un minimo di attenzione per non rischiare di ritrovarsi non con una carrozzeria lucidata, ma con una carrozzeria rovinata! Ecco i consigli utili e qualche alternativa.

Come lucidare l’auto con la pasta abrasiva

Prima di utilizzare la pasta abrasiva, spesso scelta come rimedio casalingo da molti automobilisti per cercare di cancellare eventuali graffi dalla carrozzeria, bisogna comprendere fino in fondo che, se si chiama abrasiva, un motivo ci sarà.

La pasta, se utilizzata in maniera eccessiva o errata, può infatti compromettere, talvolta in maniera irreparabile, la vernice della propria vettura. Per questo è consigliabile fare attenzione nel momento della pulizia.

Detto questo, proviamo a vedere quali sono i passaggi necessari per il lavaggio con questo metodo. Per prima cosa è necessario pulire in profondità la propria automobile, assicurandosi che non rimangano sulla carrozzeria granelli di terra o sabbia. In secondo luogo, serve munirsi di un panno molto morbido, se possibile di cotone.

A questo punto va adagiata sul panno un po’ di pasta, per poi iniziare un massaggio molto delicato, ma insistente, sull’intera superficie della carrozzeria della nostra vettura. Compiuta quest’operazione, che necessita di tanta pazienza, è necessario prendere un panno pulito e ripetere la stessa operazione per evitare gli aloni ed eliminare la pasta abrasiva in eccesso. Infine, lasciamo asciugare l’auto per qualche ora, prima di concludere il tutto passando un po’ di cera.

Le alternative alla pasta abrasiva

Esistono delle alternative per lucidare l’auto a mano, da utilizzare al posto della lucidatura con pasta abrasiva o anche come completamento del lavaggio. Ad esempio, esistono persone che consigliano direttamente un lavaggio con la cera. Non permetterà di eliminare eventuali graffi superficiali, ma garantirà comunque una lucidatura perfetta, senza la fatica della stesura della pasta abrasiva. Un alternativa ancora più apprezzata è il polish, materiale che ha proprietà simili alla pasta abrasiva ma è meno aggressivo.

La principale alternativa però, per chi volesse cercare di lucidare al meglio la propria auto senza dover impiegare troppo tempo, resta quella di affidarsi a un team di professionisti della lucidatura. Può costare di più, ma a volte non la spesa può valere davvero l’impresa. Per ogni altra informazione, è possibile consultare la guida completa su come lavare l’automobile.

Scritto da Mauro Abbate
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

BMW K 1600 GT: la “Grand Tourer” del marchio tedesco

Pulizia dei tappetini della macchina: come effettuarla correttamente

Leggi anche
Leggi anche
Contents.media