Ducati Desmosedici GP21: novità, velocità e scheda tecnica

Ducati Desmosedici GP21 l'evoluzione rispetto al modello precedente e tutte le caratteristiche tecniche da conoscere.

Ducati Desmosedici GP21 è la moto per la stagione 2021 della competizione MotoGP e rappresenta una evoluzione della moto del 2020 in accordo con le nuove direttive tecniche di questa stagione legate alla pandemia nell’ottica di una riduzione dei costi complessivi.

Per il 2022 la moto sarà invece completamente rinnovata anche dal punto di vista del motore potenziato e del telaio con l’obiettivo di migliorare la ciclistica della moto considerata un punto da rinforzare per Ducati.

Per questa stagione MotoGP invece con la Ducati Desmosedici GP21 si è deciso di investire nella aerodinamica per una moto che si era dimostrata più veloce in assoluto di ben 13 km orari rispetto alla versione precedente del 2019!

Ducati Desmosedici GP21: la scheda tecnica ufficiale

La scheda tecnica ufficiale di Ducati Desmosedici GP21 presenta un motore 4 tempi V4 con raffreddamento liquido e 4 valvole per cilindro: è l’unica moto con motore desmodromico. La sua cilindrata è di 1000 cc con 300 cavalli e velocita massima che supera i 350 km orari (ha toccato i 355 in Quatar).

La trasmissione è a 6 rapporti e il telaio è a doppio trave in lega di alluminio. La GP21 ha una unica centralina elettronica fornita dalla Magneti Marelli e monta pneumatici Michelin da 17 pollici con cerchioni in lega di magnesio.

Advertisements

Per quanto riguarda l’impianto frenante, monta un Brembo con doppio disco anteriore in carbonio e pinze a 4 pistoncini (mentre il disco posteriore a singolo disco in acciaio con pinza a due pistoncini). Il peso a secco della Ducati Desmosedici GP21 è pari a 157 kg.

Differenze tra la 2020 e la 2021

Nell’ultima presentazione di Ducati Desmosedici GP21 troviamo un nuovo cupolino frontale e nel posteriore un codone più snello con uno scarico dalla forma leggermente differente rispetto alla stagione precedente.

Le pance laterali sono apparentemente più snelle mentre per quanto riguarda la parte laterale sembrano mancare delle forcelle anteriori legate alla aerodinamica della scorsa stagione ma probabilmente verranno aggiunte in occasione del prossimo Gran Premio. Le due ruote presentano nuove carenature sempre per scopo aerodinamico.

Anche la Gp21 presenta particolari accorgimenti per ridurre la resistenza della moto nei confronti dell’aria, abbassare il baricentro e spostare più massa nella parte posteriore quando la moto è in fase di accelerazione per sfruttare ancora di più il punto di forza di Ducati espresso nella stagione precedente.

Scritto da Elena Piu
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Circuit of the Americas: le caratteristiche del circuito degli USA

Le caratteristiche tecniche, il design e i prezzi della nuova Bmw iX

Leggi anche
Leggi anche
Contents.media