Notizie.it logo

Quanti cavalli hanno le MotoGp? Ultime indiscrezioni

gp argentina

Quanti cavalli ha la MotoGp?

Le Motogp sono le moto più veloci al mondo, capaci di arrivare da 0 a cento in poco più di due secondi e toccare velocità di punta che raggiungono i 360 chilometri orari. Tutto ciò è ovviamente favorito dal peso estremamente contenuto delle moto, che grazie alla massiva presenza della fibra di carbonio nel telaio e nella carena non superano i 160 chilogrammi di peso.

Cavalli MotoGp

Il numero di cavalli di una MotoGp rimane ovviamente segreto e conosciuto solo dal costruttore. Al momento il motore più potente è posseduto dalla Ducati. Il suo 1000cc desmosedici sfiora i 300 cavalli. Poco meno per la Honda e la Yamaha, che comunque riescono grazie ad una buona ciclistica a sopperire quella leggera mancanza di motore. Ancora indietro Suzuki e KTM, che difficilmente superano i 270 cavalli.

La gestione dell’elettronica

In MotoGp non contano solo i cavalli, ma anche la loro erogazione. Nel 2018 la centralina è stata standardizzata ed è fornita da Magneti Marelli.

Ciò ha causato numerosi problemi ai team che si sono dovuti riorganizzare per poter sfruttare al meglio la potenza del loro motore. Storicamente il team che più ha subito problemi legati all’elettronica è stata la Yamaha, che ha perso tutto il vantaggio che era riuscita ad ottenere grazie ad un buon telaio proprio per problemi di elettronica.

Perchè la centralina è standardizzata?

La centralina è stata standardizzata per tentare di ridurre i costi di sviluppo di una MotoGp. Anche nelle altre categorie infatti la centralina è stata standardizzata e fornita da un fornitore esterno super-partes. Addirittura in Superstock la centralina è quella montata sulle moto stradali.

Gli altri fattori chiave

In MotoGp, a differenza della Formula 1, i cavalli non sono così determinanti per la vittoria di un Gran Premio o di un campionato. Oltre ai cavalli sono infatti presenti altri fattori chiave per la vittoria finale. Tali fattori riguardano infatti la frenata, la gestione delle gomme (avantreno in particolare) la ciclistica e il consumo carburante.

In particolare è fondamentale avere una moto molto aderente sull’avantreno in frenata e inserimento curva, fattore in cui Marc Marquez è il migliore. Se infatti il pilota spagnolo è in grado di compiere le acrobazie con cui ci delizia ogni week-end di gara è proprio perché riesce ad avere un feeling straordinario sull’avantreno, che rimane aderente all’asfalto nonostante un posteriore un po’ più ballerino.

Conclusioni

In ogni caso i cavalli di una MotoGp sono decisamente più alti di qualsiasi moto in circolazione, Superbike compresa. I 1000cc quattro cilindi sono tutti comunque sopra i 250 cavalli e hanno un rapporto peso-potenza estremamente elevato.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche