Incentivi auto 2022: tutte le novità

Incentivi Auto 2022, ecco a quali categorie di autovetture saranno applicati, a quanto ammontano e soprattutto quando termineranno.

Gli incentivi sull’acquisto delle auto nuove nel 2022 sono finalmente realtà in questo articolo scopriremo su quali tipologie di auto potranno essere erogati e quando termineranno. Si ricorda che tutte le alimentazioni sono incluse negli incentivi maanche che lo stato punta maggiormente su quelle di nuova generazione, quindi ibride plug-in ed elettriche.

Incentivi auto 2022: a quali categorie sono applicati

Gli incentivi massimi vengono offerte alle auto totalmente elettriche o alle ibride plug-in di ultima generazione in quanto rientrano nella fascia 0-20 g/km di CO2. L’incentivo in questo caso è di 5.000 euro.

L’incentivo è così alto perché si ha un limite di spesa imposto per l’acquisto dell’auto nuova e questo è fissato in massimo 35.000 euro (compresi gli optional) sono esclusi IVA, IPT e messa su strada.

Se viene aggiunta anche l’Iva si raggiunge la cifra massima di 42.700€ che esclude un gran numero di veicoli della categoria.

Le ibride plug-in già sul mercato godono di un incentivo pari a 4.000 euro, rottamando l’auto attuale, in quanto rientrano nella fascia da 21 a 60 g/km di CO2. Se invece si esclude la rottamazione l’incentivo è di 2.000 euro. Tetto di spesa massimo fissato in 45.000 euro IVA esclusa.

Le alimentazioni “classiche” come diesel, benzina, GPL e Metano godono di un incentivo di 2.000 euro solo in caso di rottamazione. Il limite massimo di spesa se si vuole usufruirne è di 35.000 euro.

Incentivi auto 2022: quando terminano

Gli incentivi terminano secondo il Decreto scritto in Gazzetta Ufficiale il 31 Dicembre 2022 salvo il precoce esaurimento che è la situazione che si verificherà con maggiore probabilità.

Facendo una veloce analisi crediamo che quelli per le auto elettriche si esauriranno subito e che a pagare il prezzo più alto sarà la terza fascia, ovvero quella dedicata alle alimentazioni canoniche.

LEGGI ANCHE:

Scritto da Filippo Imundi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Articoli correlati
Leggi anche
Contentsads.com