Investimenti Gruppo Volkswagen

Il Gruppo Volkswagen investirà un totale di 84,2 miliardi di euro nella sua divisione Automotive nel corso dei prossimi cinque anni. Oltre due terzi della somma totale degli investimenti continuerà a fluire in veicoli sempre più efficienti, unità e tecnologie, così come la produzione a basso impatto ambientale. Questo è il risultato di una pianificazione degli investimenti del Gruppo per il 2014-2018 discusso dal Consiglio di Volkswagen Aktiengesellschaft di Sorveglianza nella riunione del Venerdì. “Continueremo a investire fortemente nella nostra leadership nell’innovazione e nella tecnologia, nonostante il contesto economico incerto. Questo servirà ancora una volta a rafforzare significativamente la competitività del Gruppo e salvaguardare il suo futuro. Sono convinto che questo ci darà potenza extra sul nostro cammino verso la cima “, ha dichiarato il Prof. Dr. Martin Winterkorn, Presidente del Consiglio di Gestione di Volkswagen Aktiengesellschaft.

Gli investimenti in immobili, impianti e macchinari della divisione Automotive ammonteranno a 63,4 miliardi di euro.

Investimenti medi annui in immobili, impianti e macchinari sono intorno 0,5 miliardi di euro in meno rispetto al progetto approvato nel 2012 per il periodo dal 2013 al 2015. “In tempi come questi, il nostro costo disciplinato e la gestione degli investimenti rimarrà una pietra miliare della nostra attività “, ha detto Winterkorn. Il livello più basso di investimenti in immobili, impianti e macchinari è dovuto tra l’altro al rinvio dei progetti di costruzione e di ottimizzazione della capacità. Gli investimenti in prodotti e tecnologie rimangono inalterati dal declino. Il rapporto tra gli investimenti in immobili, impianti e macchinari (capex) per ricavi di vendita rimarrà ad un livello competitivo, tra il sei e il sette per cento nel periodo 2014-2018.

Oltre ad investimenti in immobili, impianti e macchinari, i piani includono anche i costi di sviluppo capitalizzati per 19,5 miliardi e gli altri investimenti, tra cui quelli per le attività finanziarie per un importo di 1,3 miliardi.

L’aumento dei costi di sviluppo è dovuto agli investimenti iniziali in relazione con gli obiettivi di CO2 del Gruppo.

Più della metà degli investimenti in immobili, impianti e macchinari (quasi il 60 per cento) sarà effettuato in Germania. “L’importo investito in Germania è una forte testimonianza del fatto che le nostre sedi di casa continueranno a svolgere un ruolo chiave nel Gruppo”, ha detto Winterkorn, aggiungendo: “In Volkswagen, siamo chiaramente impegnati a rendere la Germania un luogo di produzione e sviluppo. Allo stesso tempo, stiamo intensificando i nostri investimenti nei mercati extra-europei in modo da aumentare ulteriormente la nostra presenza globale. ”

Secondo Bernd Osterloh, Presidente del Gruppo Generali e Comitati, “l’attenzione di Volkswagen sulla futura fattibilità e sostenibilità si estende anche ai suoi investimenti – e questo vale per entrambi i prodotti e la produzione. Questo è un bene per le nostre sedi e buono per l’occupazione. Si tratta di un segnale positivo, in particolare alla luce del difficile contesto di mercato.

41,2 miliardi, gran parte della somma totale (circa il 65 per cento), saranno investiti in immobili, impianti e macchinari della divisione Automotive sulla modernizzazione e l’ampliamento della gamma di prodotti per tutti i suoi marchi. L’obiettivo principale saranno i veicoli e modelli successivi in quasi tutte le classi; saranno basati sulla tecnologia toolkit modulare e relativi componenti. L’alto livello è dovuto tra l’altro agli investimenti iniziali relativi al passaggio Euro 6, che significa rinnovare completamente gamma di veicoli e motori del Gruppo. Nella zona di produzione powertrain, nuove generazioni di motori saranno lanciati per offrire ulteriori miglioramenti alle prestazioni, il consumo di carburante e livelli di emissioni. In particolare, il Gruppo continuerà a portare avanti lo sviluppo di motori ibridi ed elettrici.

Inoltre, la Società intende effettuare investimenti di 22,2 miliardi nei prossimi cinque anni. Questi includono la spesa per espandere la capacità. Altri focus di investimento sono negozi e verniciatura di stampa, che riflettono gli obiettivi di qualità della Società e il miglioramento continuo dei propri processi produttivi.

Gli investimenti al di fuori della produzione sono previsti principalmente per le aree di sviluppo, la garanzia della qualità, le vendite, la fornitura parti e le tecnologie dell’informazione.

© Riproduzione riservata
Leggi anche
  • YAMAHA TRICITY 125 PER LA POLIZIAIl nuovo Yamaha Tricity 125 sarà il nuovo mezzo di trasporto degli agenti di polizia. Agile, comodo, leggero e facile da guidare. Ha ...
Booster Motorcycle Products Giacca Booster Basano Urban
125.9 €
Compra ora
IXS Giacca con membrana Salta Evo Andover/Zephyros
59.95 €
Compra ora
Safety 1st Seggiolino Auto Manga Gruppo 2/3 Red Passion
16 €
Compra ora
Nania Seggiolino Auto Befix SP Dama Red
50 €
Compra ora